fonte: COMFOP Sud

Condividi su Linkedin

A Ruvo di Puglia un militare del 9° Reggimento Fanteria ha salvato la vita a un bimbo di poco più di un anno.

Graduato dell’Esercito ha effettuato sul minore le manovre di primo soccorso apprese nell’addestramento militare

​ Nei giorni scorsi, il Sindaco della città di Ruvo di Puglia, Dottor Pasquale Roberto Chieco, ha ricevuto presso il Comune il Caporal Maggiore Capo dell’Esercito Annarita Garofalo, per esprimere, a nome di tutti i ruvesi e suo personale, i più profondi sentimenti di stima e gratitudine per aver salvato la vita a un bambino, di poco più di un anno, colto da un malore.

Lunedì scorso, infatti, il graduato dell’Esercito, effettivo al 9° Reggimento Fanteria della Brigata “Pinerolo”, mentre camminava tra le vie del borgo libera dal servizio, ha notato un uomo che chiedeva disperatamente aiuto, con un bambino privo di sensi in braccio.

Prontamente, il Caporal Maggiore Capo Garofalo è intervenuto effettuando le manovre di primo soccorso apprese durante l’addestramento militare ed è riuscito a far rinvenire il bimbo. Subito dopo, considerato che l’ambulanza sarebbe dovuta arrivare da un’altra città, ha accompagnato, il minore e la mamma, giunta in quel momento, all’ospedale di Corato, per ulteriori cure da parte dei sanitari.

Il Sindaco di Ruvo di Puglia ha voluto così ringraziare personalmente il Caporal Maggiore Capo Garofalo per l’altruismo e il grande coraggio dimostrati.

condividi: