I due alpini dell'Esercito vincono il secondo Argento Mondiale nella storia azzurra della disciplina.

Gli Alpini, una garanzia sulle nevi artiche del Mondiale svedese

Dopo la Medaglia d'Argento conquistata ieri da una straordinaria prestazione del 1° C.le Magg. Michela Moioli, oggi in una ventosa Idre (SWE) si sono assegnate le medaglie della gara a squadre per nazione.​

Al via per l'Italia due Team interamente composti da quattro Alpini del Centro Sportivo Esercito: Italia 1 composta dal 1° C.le Magg. Moioli e dal 1° C.le Magg. Sommariva e Italia 2 dal C.le Magg. Sc. Brutto e dal 1° C.le Magg. Visintin. ​

Sempre con un passo avanti, rispetto agli altri atleti, sui salti e nelle paraboliche del tracciato svedese Moioli e Sommariva hanno conquistato la Medaglia d'Argento in una gara combattuta fino alla fine.​

Si tratta della prima medaglia iridata in carriera per Sommariva e seconda medaglia mondiale di squadra per Moioli dopo l'Argento già conquistato a Solitude (USA) (Moioli Visintin nel 2019). Il secondo team italiano ha invece chiuso la gara al sesto posto dopo una serie di difficoltà e un contatto importante ai danni della Brutto in uno dei salti conclusivi del tracciato. ​

A vincere la gara odierna con una straordinaria performance è stato il team Australiano composto da Huges/Brockhoff mentre sul terzo gradino del podio si è piazzata la squadra transalpina con Le Ble Jacques/Pereira de Sousa Mabileau. ​

condividi: