fonte: UNIFIL SEC-WEST

Ad Al Mansouri arriva lo stendardo di guerra del 19° Reggimento Cavalleggeri "Guide".

Il 19° reggimento Cavalleggeri Guide mostra il suo stendardo in Libano

​Lo Stendardo di Guerra del 19° Reggimento Cavalleggeri Guide, prossimo reparto che sarà al comando del settore italiano della Joint Task Force Lebanon (JTFL) - Sector West (SW), è arrivato nei giorni scorsi nel Libano del Sud presso la base di Al Mansouri - sede del Comando di ITALBATT – Task Force di manovra del Contingente nazionale su base 7° Reggimento Alpini.

 

Ad attendere lo stendardo erano presenti il Comandante della JTFL-SW, Generale di Brigata Diodato Abagnara, e il comandante del 7° Reggimento Alpini, Colonnello Antonio Arivella, che hanno accolto il Colonnello Giacomo Giannattasio, comandante del 19° Reggimento Cavalleggeri  Guide, che nei prossimi giorni assumerà il comando della Task Force di manovra.


Con l'occasione, il Comandante del Sector West ha formulato il suo benvenuto ai peacekeepers appena giunti affermando che: "i soldati delle Guide, con il loro contributo, continueranno a garantire quella imparzialità e trasparenza, prerogative imprescindibili che contraddistinguono l'azione del soldato delle Nazioni Unite nel complesso scenario libanese".


Lo stendardo del 19° è decorato di una Medaglia d'Oro al Valor dell'Esercito, una Medaglia d'Argento al Valor Militare, una Medaglia d'Argento al Valor dell'Esercito, due Medaglie di Bronzo al Valor Militare e una Medaglia d'Argento al Valor Civile.

Il 19° reggimento Cavalleggeri Guide, costituitosi il 7 aprile del 1859 con l'intenzione di sopperire alla carenza dell'allora esercito sabaudo di squadroni di guide a cavallo, ha sede in Salerno (SA) presso la caserma "D'Avossa"


condividi: