Esercitazione internazionale per la Brigata "Sassari" che ha schierato il proprio comando presso il "Joint Force Training Center" (JFTC) della NATO in Polonia.

L’esercitazione della "Sassari" coinvolge le rappresentanze di 25 nazioni

​Continuano le intense attività addestrative della Brigata “Sassari” che dal 16 al 27 ottobre vede schierato il proprio comando presso il JFTC (Joint Force Training Center) della NATO situato a Bydgoszcz in Polonia. L’attività internazionale, che coinvolge oltre ai militari della “Sassari” anche le rappresentanze di 25 nazioni, ha il proposito di preparare il personale partecipante ad operare secondo la recente dottrina dello SFA (Security Force Assistance) applicata per l’addestramento, la consulenza e l’assistenza alle Forze di Sicurezza degli stati che hanno superato la fase di stabilizzazione post conflitto, e perseguono l’auto sostenibilità.

In tale ottica vengono illustrate ai frequentatori le procedure in vigore utilizzate nei teatri operativi, indispensabili per addestrare le Forze Armate e le Forze di Polizia, monitorare i progressi e valutare il livello di competenza raggiunto e la capacità di poter operare, autonomamente, garantendo al proprio paese la necessaria cornice di sicurezza.

L’intera fase addestrativa si sviluppa attraverso lezioni teoriche e videoconferenze con personale esperto operante in teatro operativo, ed esercitazioni pratiche durate le quali i “Sassarini” hanno l’opportunità di calarsi nei possibili incarichi che potranno essere ricoperti in un eventuale impiego estero.

L’esercitazione completa un intenso ciclo addestrativo, avviato nel mese di settembre, necessario per mantenere la Brigata “Sassari” ad elevati livelli di prontezza operativa, indispensabili per poter rispondere con immediatezza a qualsiasi compito le venisse affidato dai Comandi sovraordinati.

condividi: