fonte: COMFOP Sud

Sulle note di Mameli la musica reggimentale dei "Granatieri di Sardegna" apre la 19^ edizione della manifestazione canora a sostegno dei bambini.

Il ricavato devoluto alle associazioni che si dedicano a bambini con gravi patologie

Il 5 e 6 maggio l'Esercito è sceso in campo con la sua famosa e storica musica reggimentale dei "Granatieri di Sardegna" per sostenere e promuovere l'ormai consolidata iniziativa benefica denominata "Forza Cantate Bimbi 2018".

 

Arrivata alla sua 19^ edizione canora, questa manifestazione ha come scopo raccogliere fondi da destinare ad associazioni Onlus facendo cantare circa un centinaio di bambini di età compresa tra i 3 ed i 10 anni canzoni dello zecchino d'oro.

 

Il ricavato delle due serate è stato interamente devoluto ad associazioni che si dedicano a bambini con gravi patologie come ad esempio la Lega del Filo d'oro, il COP (Coccinelle per l'oncologia Pediatrica dell'ospedale Gemelli) e l'Associazione "Peter Pan".

 

Entrambe le serate sono state aperte dai Granatieri di Sardegna in uniforme storica e con l'emozionante presenza dei bambini che, con la mano destra sul cuore e la bandiera tricolore sull'altra intonavano insieme alla banda le strofe dell'inno nazionale.

 

A dimostrazione della vicinanza e sensibilità che i militari hanno nei riguardi delle problematiche sociali e soprattutto quelle inerenti i bambini hanno voluto, volontariamente, donare un assegno simbolico di oltre duemila euro, consegnato nelle mani dell'organizzatrice della manifestazione, Daniela Capoluongo, da devolvere alle associazioni benefiche sopra citate.

 

L'organizzazione ha voluto pubblicamente ringraziare il personale militare, impiegato nell'operazione "Strade Sicure" del Raggruppamento Lazio Umbria e Abruzzo, per la piacevole ed inaspettata iniziativa.


condividi: