fonte: COMFOP Sud

La Brigata Bersaglieri “Garibaldi” ospita la finale Regionale  “Sport in … Comune”.

Oltre 1000 ragazzi alle gare conclusive ospitate negli impianti sportivi della Brigata Bersaglieri Garibaldi

​Oltre 1000 ragazzi provenienti da circa 60 Comuni della Campania hanno partecipato alla Festa Regionale dell’evento “Sport in…Comune”, giunto alla terza edizione, ad iniziativa del Coni, d’intesa con l’Anci (Associazione Nazionale Comuni Italiani), con il patrocinio del Comitato per l'Universiade e la collaborazione dell'AICS (Associazione Italiana Circoli Sportivi).

Le prove conclusive si sono svolte lo scorso 31 maggio a Caserta presso il campo “El Alamein” della Brigata Bersaglieri Garibaldi che è sempre disponibile ad ospitare eventi sportivi regionali e nazionali, grazie alla sensibilità dell’Esercito nel fiancheggiare iniziative che coinvolgono i giovani.

All’evento, accolti dal Comandante della Brigata Bersaglieri “Garibaldi” Generale Diodato Abagnara, hanno presenziato numerosi dirigenti sportivi tra cui il componente della Giunta Nazionale Coni Roma Guglielmo Talento, il Presidente Regionale Coni Campania Sergio Roncelli, il Presidente Regionale Comitato Italiano Paralimpico Carmine Mellone ed il Delegato provinciale Coni Caserta Michele De Simone.

Significativa è stata anche la presenza dell’ex pugile italiano Patrizio Oliva, testimonial delle Universiadi, seconda per importanza solo alle Olimpiadi, che si svolgeranno a Napoli ed in tutta la Campania dal 3 al 15 luglio prossimo. Il progetto “Sport in…Comune”, ideato dalla Giunta Nazionale Coni e promosso a Caserta dalla Delegazione Provinciale CONI, è finalizzato a sollecitare l’impegno degli Enti locali per un rilancio delle attività motorie di base attraverso il coinvolgimento di tutti i riferimenti locali della scuola primaria, dell’associazionismo, del volontariato e del terzo settore. “Sport in Comune”, rivolto ai nati negli anni 2008, 2009, 2010 e 2011, si articola in una serie di giochi: corse, salti, lanci e prove di squadra composte da maschi e femmine.

I ragazzi vincitori delle singole prove sono stati premiati sul campo dalle Autorità convenute e, successivamente saranno stilate le classifiche comunali a punti distinte in tre categorie: Comuni fino a 3mila abitanti, da 3mila a 10mila, oltre 10mila. Significativo l’apporto della Brigata Bersaglieri “Garibaldi” che, fornendo l’intero supporto logistico all’organizzazione, ha svolto un ruolo decisivo per la buona riuscita della manifestazione ricevendo, per tale motivo il plauso del comitato organizzativo del CONI il quale si è detto entusiasta di un evento così partecipato e riuscito che ha messo insieme sport, salute, natura, territorio in una splendida miscela con l'Esercito e gli Enti locali.

condividi: