Condividi su Linkedin

Il Centro Sportivo Esercito sui podi in Svizzera, Germania e Italia.

Ancora podi per gli atleti dell’Esercito nelle diverse discipline invernali

​Si è conclusa ieri la lunga stagione di Coppa del Mondo degli sport invernali ed il Centro Sportivo Esercito di Courmayeur si è confermato ai vertici mondiali in diverse discipline.

Con l'ultimo gigante di stagione a Lenzerheide (SUI) l'alpina 1° Caporal Maggiore Marta Bassino può stringere tra le sue mani la coppa di specialità slalom gigante. Si tratta per il Centro Sportivo Esercito della prima coppa di specialità vinta nella disciplina dello sci alpino, un traguardo davvero importante che scrive una bellissima pagina di storia sportiva.

Allo stesso modo, il Caporal Maggiore Scelto Aaron March, con la vittoria dell'ultima gara del massimo circuito a Bercthtesgaden (GER), si è aggiudicato la coppa del mondo generale e la coppa di specialità slalom speciale parallelo nella disciplina dello snowboard alpino.

Si è conclusa anche la stagione per lo snowboardcross con il secondo posto nella gara di Coppa del Mondo a Veysonnaz (SUI) del 1° Caporal Maggiore Michela Moioli, che sfiora di un soffio la coppa di specialità per la quarta volta in carriera.

Risultati d’eccellenza anche per gli atleti dello sci alpinismo impegnati nell'ultima prova valida come Campionato Italiano Assoluto specialità Vertical svolta a Roccaraso (AQ) con la medaglia d'oro al 1° Caporal Maggiore Davide Magnini al maschile e la medaglia d'oro per il 1° Caporal Maggiore Alba Desilvestro e bronzo per il 1° Caporal Maggiore Giulia Compagnoni al femminile.

condividi: