fonte: Comando Truppe Alpine

Condividi su Linkedin

Le Truppe Alpine presenti con uno stand espositivo alla fiera internazionale della protezione civile, antincendio ed emergenza.

Fondamentale il ruolo della Forza Armata  in grado di intervenire rapidamente per fronteggiare situazioni di emergenza e necessità

​La Forza Armata ha partecipato con uno stand allestito dai reparti delle Truppe Alpine e dal 4° reggimento Aves Altair di Bolzano, all'importante evento fieristico internazionale di tre giorni, che ha visto impegnati più di 70 espositori nonché tutti i maggiori attori istituzionali del soccorso nazionale ed europeo.

In particolare, presso lo stand dell'Esercito, sono stati esposti mezzi, equipaggiamenti e materiali specialistici in dotazione ai reparti delle Truppe Alpine (tra i quali gli assetti del 2° genio guastatori utilizzati per il disinnesco, la bonifica dei residuati bellici e il soccorso nelle pubbliche calamità. Inoltre sono state allestite aree espositive dedicate al soccorso in montagna invernale ed estivo, alla lotta agli incendi boschivi e al volo in notturna (capacità esprimibile dall’Aviazione dell’Esercito).

Durante la tre giorni Il personale presente ha potuto illustrare a un qualificato pubblico le capacità esprimibili dall’Esercito Italiano ed in particolare quanto posto in essere in Provincia di Bolzano ricordando i numerosi interventi che hanno visto le Squadre Soccorso Alpino Militare (SSAM), al servizio del Paese, per prestare soccorso alla popolazione colpita da emergenze ambientali di eccezionale intensità. Inoltre in tema di prevenzione e mitigazione del rischio gli alpini del Reparto Comando e Supporti Tattici “Tridentina” hanno illustrato il loro operato nell'ambito del servizio di assistenza fornito alla collettività sulle piste di numerosi comprensori sciistici.

Oltre all’infopoint sugli arruolamenti erano schierati anche assetti del servizio Meteomont che, attraverso l'analisi dei dati meteo nivologici, quotidianamente registrati da una fitta rete di stazioni di rilevamento, effettuano una quotidiana analisi delle condizioni del manto nevoso sull'intero arco alpino ed appenninico per poter emettere giornalmente un bollettino sul pericolo valanghe nei diversi settori di competenza.

Negli anni, Civil Protect è diventato un appuntamento sempre più importante per tutti coloro, volontari o professionisti, che ogni giorno mettono a repentaglio la propria vita per offrire un prezioso servizio a salvaguardia della collettività. A tal riguardo, risulta fondamentale il ruolo che riveste l’Esercito italiano in grado di intervenire rapidamente, laddove le Autorità preposte lo richiedano, con proprio personale qualificato ed assetti che, preparati e formati per gli impieghi nelle missioni operative, possono anche essere messi a disposizione del Paese per fronteggiare situazioni di emergenza e necessità.

condividi: