fonte: UNIFIL

UNIFIL, realizzato un canale di raccolta per le acque piovane e un sito di stoccaggio e smaltimento per i rifiuti solidi urbani.

Proseguono le attività a favore della popolazione libanese

​ Nei giorni scorsi, presso la municipalità di Aytaroun, alla presenza del Generale di Brigata Diodato Abagnara, Comandante del Settore Ovest della missione UNIFIL e del Sindaco Selim Mourad, si è tenuta la cerimonia inaugurale di un progetto CIMIC, a favore della popolazione del Libano del Sud, relativo alla realizzazione di un canale di raccolta delle acque piovane per il convogliamento in una vasca di riserva idrica. Il tratto di circa 350 metri è localizzato in una zona agricola a sud est del paese in prossimità della Blue Line.

“I Caschi Blu italiani continuano nella loro incessante opera di sostegno alla popolazione locale tra la concretezza dei progetti realizzati e la necessità di ascoltare, costantemente, le Autorità locali per la pianificazione di fabbisogni futuri. La località di Aytaroun si sviluppa in prossimità della Blue Line, lungo cioè quella linea di demarcazione che si estende per circa 120 chilometri tra Libano e Israele, e la realizzazione di questo progetto non è solo volto al soddisfacimento dei bisogni della municipalità ma è inserito anche in un piano più ampio di rilancio concreto di una delle aree del Libano del Sud che ha maggiormente patito le sofferenze della guerra” queste le parole del Generale Abagnara, a margine dell’inaugurazione.

Inoltre, nella municipalità di Dayr Qanun An Nahr, si è svolta l’inaugurazione di un altro progetto CIMIC relativo, questa volta, alla messa in opera di un’area coperta per lo stoccaggio e l’avvio allo smaltimento dei rifiuti solidi urbani, attraverso la realizzazione di un capannone realizzato con una struttura in profilati in acciaio. Hanno presenziato all’evento, tra gli altri, il Comandante del Settore Ovest e il Sindaco della Municipalità Adnan Kassir.

condividi: