L’Ammiraglio Foggo III e il Generale di Divisione Cuoci hanno incontrato a Mitrovica i sindaci del Nord e Sud della città.

Continua l'impegno per la stabilità e la sicurezza in Kosovo

L’Ammiraglio Foggo III, Comandante dell’Allied Joint Force Command di Napoli, e il Generale di Divisione Cuoci, Comandante di KFOR, si sono recati a Mitrovica ed hanno incontrato entrambi i sindaci del Nord e del Sud della città, rispettivamente il Sig.  Goran Rakic e il Sig. Agim Bahtiri.


Il ponte principale di Mitrovica, conosciuto come “Austerlitz”, ha rappresentato negli anni il simbolo di una città divisa, ma la visita dell’Ammiraglio Foggo III ha dimostrato che la NATO, specie dopo i recenti eventi in Mitrovica Nord, è e resterà impegnata per la sicurezza e la stabilità del Kosovo e che i ponti non dividono ma uniscono.


Il Comandante dell’Allied Joint Force Command di Napoli, dopo aver attraversato il ponte insieme al Generale Cuoci ed il sindaco di Mitrovica Sud, Agim Bahtiri, hanno incontrato il sindaco della parte Nord, Goran Rakic al quale hanno espresso le più sentite condoglianze per la recente perdita del padre.


La presenza di entrambi i sindaci è stata di fondamentale importanza in quanto il mantenere buone relazioni è funzionale alla cooperazione e alla stabilità dell’area, specie dopo i recenti avvenimenti che hanno creato qualche preoccupazione tra la popolazione del Kosovo in merito a possibili tensioni. KFOR è sempre impegnata a preservare la sicurezza e ad assicurare la libertà di movimento per tutti i cittadini del Kosovo e svolge quotidianamente la sua missione per assicurare un futuro migliore con particolare riguardo ai giovani.


Il tempo del conflitto è ormai passato ed i ponti rappresentano il simbolo più forte del legame, della cooperazione e dell’armonia tra le genti, collegano i popoli e portano prosperità e tolleranza.


L’Ammiraglio Foggo III ha espresso il suo profondo apprezzamento ad entrambi i sindaci per la loro significativa presenza ed ha assicurato il supporto della NATO, attraverso KFOR, al fine di implementare sempre di più le relazioni tra il Nord ed il Sud della città. L’Ammiraglio ha inoltre rivolto al Generale di Divisione Salvatore Cuoci il suo ringraziamento per l’importante e delicato lavoro che sta svolgendo per la popolazione del Kosovo ed il futuro della regione attraverso il quotidiano e costante impegno di KFOR, nel nome del motto “Enduring Commitment” che lo caratterizza in qualità di 22° Comandante di KFOR.




condividi: