Divisione “Acqui” pianifica nella dimensione europea quale European Union Force Headquarters.

Integrated Resolve è l’evento addestrativo interforze e multinazionale a guida dell’Unione Europea

Si è conclusa a Capua, nella sede del Comando Divisione “Acqui”, la fase di pianificazione operativa per l’esercitazione “Integrated Resolve 20”, l’evento addestrativo interforze e multinazionale a guida dell’Unione Europea che vede l’Acqui rivestire il ruolo di European Union Force Headquarters (EU FHQ).

Lo scorso 14 settembre, elementi chiave del comando divisionale hanno costituito il Combined Joint Operational Planning Group (CJOPG), un gruppo di pianificazione nell’ambito del quale gli uomini e le donne dell’Acqui hanno operato con i colleghi italiani di altre unità e comandi dell’Esercito, dell’Aeronautica, della Marina, dei Carabinieri e con i colleghi spagnoli, francesi e austriaci provenienti da Bruxelles per pianificare un’operazione militare a guida dell’Unione Europea in un contesto geografico fittizio.

Lo scenario operativo è stato così studiato e analizzato secondo la dottrina europea, ispirata al cosiddetto “approccio integrato” (Integrated Approach), ovvero affrontando con una visione olistica il compito operativo ricevuto, considerando quindi non solo gli aspetti militari ma ricercando la piena sinergia con la dimensione civile. “Integrated Resolve 20”, infatti, rappresenta una macro-esercitazione dell’Unione Europea finalizzata a addestrare e valutare la propria capacità di risposta ad una crisi attraverso l’azione congiunta e sincronizzata di una missione civile e di un’operazione militare entrambi sotto guida UE.

In tale contesto, la Divisione “Acqui” costituisce il quartier generale della forza militare a disposizione dell’Unione Europea da schierare nell’area di crisi, un comando del livello operativo a spiccata connotazione internazionale ed interforze, in grado di condurre operazioni nell’area di intervento impiegando le proprie componenti terrestri, aeree, navali e gli assetti di forze speciali e cyber.

Alla fase di pianificazione appena conclusa, seguirà un ulteriore periodo di addestramento che porterà la Divisione “Acqui” alla fase di condotta della “Integrated Resolve 20” in cui l’European Union Force Headquarters condurrà l’operazione militare pianificata in forma simulata, con lo scopo di garantire la sicurezza e la stabilità in regioni di crisi.

A pochi mesi dal conseguimento della validazione quale Italian Joint Task Force Headquarters (ITA JTFHQ), l’unità capuana si prepara a raggiungere un nuovo importante traguardo che unitamente alla realizzazione del Comando (Home Base) permetterà alla Divisione di operare quale European Union Force Headquarters (EU FHQ), comando proiettabile e impiegabile per le esigenze dell’Unione Europea. Tutta l’esercitazione si è svolta nel pieno rispetto delle misure di prevenzione e contenimento della diffusione del COVID-19.

condividi: