fonte: SME - Roma

Il Capo di Stato Maggiore dell'Esercito ha salutato gli atleti del Centro Sportivo Olimpico dell’Esercito e il Gruppo Sportivo Paralimpico della Difesa.

Di più insieme, sinergia e collaborazione tra la gente e per la gente

​Questa mattina, il Capo di Stato Maggiore dell'Esercito, Generale di Corpo d’Armata Salvatore Farina, ha visitato il Centro Sportivo Olimpico dell’Esercito (CSOE) dove ha incontrato gli atleti militari del CSOE e gli appartenenti all’Esercito tesserati del Gruppo Sportivo Paralimpico della Difesa. 


Per entrambi, il Capo di SME ha espresso parole di compiacimento per i traguardi straordinari, individuali e collettivi, conseguiti negli ultimi anni in numerose e diverse discipline sportive e ha rivolto agli atleti del GSPD i suoi migliori auguri per la prossima partecipazione ai Giochi Internazionali Paralimpici "Invictus Games" che si terranno a Sidney dal 20 al 27 ottobre.


Il Generale Farina, ha visitato le strutture del Centro Sportivo Olimpico dell'Esercito, dalle palazzine alloggi accessibili ai disabili alla tensostruttura polivalente, dalla piscina alla palestra di potenziamento muscolare e al polo di medicina dello sport e fisioterapia passando per il campo di atletica e la mensa. 


Presso il Centro, grazie a una serie di convenzioni e sinergie con diverse realtà associative, moltissimi ragazzi civili hanno la possibilità di fare sport con istruttori militari, ex atleti d’eccellenza. 


Il Centro Sportivo Olimpico dell'Esercito, dove sono stati adottati una serie di accorgimenti per l'eliminazione delle barriere architettoniche, permette di svolgere attività sportiva anche alle persone con disabilità e, per tale motivo, è la base operativa del GSPD.




condividi: