Il biathlon regala la prima medaglia italiana alla XIII Edizione dei Giochi Olimpici Invernali con il bronzo del Caporal Maggiore Scelto Dominik Windisch.

A 20 anni esatti dall’argento di Pier Alberto Carrara a Nagano 1998

​Orchestrale prestazione quella del biatleta Dominik Windisch (Esercito) che ha ottenuto la prima medaglia olimpica individuale di carriera e la prima medaglia per l’Italia in questa edizione dei Giochi Olimpici Invernali di PyeongChang nella 10 chilometri sprint maschile.

A 20 anni esatti dalla medaglia d’argento conquistata a Nagano 1998 da Pier Alberto Carrara, questa volta la storia la fa l'atleta tesserato per il Centro Sportivo Esercito - sezione sport invernali di Anterselva.

Grazie ad una performance quasi perfetta Windisch si mette al collo la prima medaglia italiana, nonché la seconda in carriera e secondo bronzo dopo quello di quattro anni fa a Sochi (RUS) nella staffetta mista.

Per il biathlon italiano si tratta della 5° medaglia della storia e la prima che va ad arricchire il medagliere di casa Italia in questa XIII Edizione dei Giochi Olimpici Invernali.


condividi: