fonte: COMFOTER di Supporto

Condividi su Linkedin

Il Centro d’Eccellenza antidrone all’annuale conferenza internazionale  organizzata dall’Institute for Defense and Government Advancement americano.

Sviluppo e sperimentazione di nuovi sistemi antidrone

​Si è concluso nei giorni scorsi, l’annuale appuntamento con la USA C-UAS Conference, l’evento sulla protezione dalla minaccia rappresentata dai mini e micro Unmanned Aircraft System, organizzato in modalità online dall’Institute for Defense and Government Advancement (IDGA) americano. Al summit hanno partecipato autorevoli relatori americani e internazionali, governativi e militari, oltre a rappresentanti dell’industria di settore americana, che hanno potuto condividere esperienze specifiche nel settore della difesa antidrone e discutere delle metodologie più idonee al contrasto di questa nuova minaccia in continua evoluzione.

Il Colonnello Giorgio Cozzolino, Direttore del Centro di Eccellenza C-M/M APR con sede a Sabaudia, ha trattato il tema "Italian Joint C-sUAS CoE and Italian Armed Forces Counter UAS Lines of Effort", illustrando le principali attività istituzionali del Centro di Eccellenza, quali lo sviluppo e la sperimentazione dei sistemi antidrone, la dottrina e l’addestramento, nonché quelle operative svolte dall’Ente sia fuori dal territorio nazionale sia in Patria.

Infine, l’Ufficiale ha evidenziato gli obiettivi da raggiungere nel breve periodo, le attività condotte nel consesso del NATO C-UAS Working Group, il progetto, a lead italiana, per la realizzazione di un sistema C-UAS in ambito Permanent Structured Cooperation (PeSCo) dell’Unione Europea e lo sviluppo di iniziative sinergiche con il comparto dell’industria della Difesa per lo sviluppo di sistemi al passo con l’evoluzione sempre più rapida della minaccia.

La partecipazione del Centro di Eccellenza alla conferenza è stata resa possibile anche grazie all’attività di coordinamento dell’Ufficiale di collegamento dislocato presso l’US Army Fires Center of Excellence di Fort Sill in Oklahoma, ove in un prossimo futuro saranno formati gli operatori antidrone della Difesa americana.

Il Centro di Eccellenza antidrone, inquadrato nel Comando Artiglieria Controaerei dell’Esercito, rappresenta uno strumento di riferimento al servizio del Paese ed ha assunto un ruolo importante tra gli stakeholders internazionali di settore, indirizzato all’elaborazione di concrete misure atte a proteggere lo spazio aereo dal sorvolo non autorizzato di droni o mini /micro APR ostili.

condividi: