La Task Force Police addestra la Federal Police Irachena ad acquisire capacità Counter Improvised Explosive Device (C-IED).

“Inherent Resolve”: concluso il ciclo di lezioni alle Forze di Sicurezza irachene

​Gli istruttori del Genio dell’Esercito Italiano hanno concluso, nei giorni scorsi, i primi corsi Tactical Site Explotation (TSE) e Remote Control Vehicle (RCV) in favore della polizia irachena.


I corsi, svolti a favore delle forze di sicurezza irachene e in particolare al personale che ha già acquisito conoscenze di base nell’ambito delle capacità Counter Improvised Explosive Device, hanno avuto lo scopo di fornire una conoscenza teorica e pratica sulle corrette procedure per identificare e recuperare le prove che possono essere reperite dopo un qualsiasi intervento per la bonifica di ordigni (TSE).


I corsi hanno previsto un ciclo di lezioni dove sono state illustrate tutte le procedure per disinnescare gli ordigni utilizzando tecniche a distanza. In particolare sono state svolte lezioni base per l’utilizzo del robot (RCV). L' addestramento è necessario per formare le forze di sicurezza irachene al fine di consolidare il processo di stabilizzazione e di normalizzazione del Paese.


L’Italia contribuisce all’Operazione “Inherent Resolve”, con compiti di contrasto al terrorismo internazionale, nell’addestramento delle Forze di Sicurezza irachene e curde (Peshmerga), oltre a garantire la sicurezza della struttura della diga di Mosul per scongiurare il rischio di una catastrofe ambientale.

condividi: