fonte: COMFOTER di Supporto

Condividi su Linkedin

Il Comandante delle Forze Operative Terrestri di Supporto in visita ai dipendenti Comandi Genio e Trasmissioni.

Importanti opere di riammodernamento delle infrastrutture che ospitano il Comando Trasmissioni e il Comando Genio

​Il Comandante delle Forze Operative Terrestri di Supporto, Generale di Corpo d’Armata Massimo Scala nei giorni 18 e 19 marzo 2021, si è recato presso i dipendenti Comandi Genio e Trasmissioni, di stanza a Roma, nella Città Militare della “Cecchignola”.

Nel pomeriggio del 18 marzo l’Alto Ufficiale è giunto alla Caserma “E. Rosso”, accolto dal Comandante del Genio, Generale di Divisione Gianpaolo Mirra. Dopo la resa degli onori e un breve office call, la visita è proseguita con un sopralluogo alle nuove infrastrutture della caserma, tra le quali gli uffici del Comando Infrastrutture, una palazzina in moduli prefabbricati, realizzata dal Reparto Operativo Genio Infrastrutturale (ROGI), adibita all’eventuale tempestivo isolamento di personale che dovesse risultare positivo al CoViD-19. Visitata anche la nuova stazione addestrativa per gli Unmanned Ground Vehicles (UGV) del Centro d’eccellenza C-IED.

Il pomeriggio si è concluso con una ricognizione al cantiere del progetto M.I.R.R.A.A.L, “Moduli Infrastrutturali per la Rapida Realizzazione di Alloggi e Ambienti di Lavoro”, dove il Generale Scala ha potuto apprezzare il lavoro condotto dai genieri del 6° Reggimento Pionieri che, nonostante l’emergenza sanitaria in atto, continuano senza sosta le operazioni di costruzione della struttura modulare prefabbricata che garantirà la creazione di 64 nuovi posti letto.

Il giorno seguente la visita è proseguita alla Caserma “G. Perotti” sede del Comando Trasmissioni. Dopo gli onori da parte di una schierante in armi, il Generale Scala è stato ricevuto dal Comandante delle Trasmissioni, Generale di Brigata Stefano Francesconi, dal quale, dopo aver reso omaggio alla Bandiera di Guerra dell’Arma delle Trasmissioni, è stato informato, nel corso di un briefing, sulle principali attività, sui progetti sviluppati e in itinere.

Successivamente, il Comandante delle FOTER di Supporto ha inaugurato, con il simbolico taglio del nastro e alla presenza di una piccola rappresentanza di personale, la nuova Piazza d’Armi della caserma, completamente pavimentata e circondata da aiuole e punti luce lungo tutto il suo perimetro. Accompagnato anche dal Comandante dell’8° Reparto Infrastrutture, Colonnello Severino Amatucci, il Generale Scala ha poi constatato lo stato di avanzamento degli interventi infrastrutturali della caserma, mirati al miglioramento della condizione del personale. Interventi che vanno dal rifacimento di diverse palazzine da destinare sia ad alloggi per il Quadro Permanente sia alla ridislocazione dei Comandi presenti all’interno della "PEROTTI", alla realizzazione di un campo sportivo polivalente e alla ristrutturazione di un'ala della Mensa Unica di servizio, che permetterà la riattivazione di una nuova linea di distribuzione.

Altri lavori, di natura precipuamente funzionale, sono quelli che interessano la ricostruzione della Torre Romana in legno posizionata in Piazza d’Armi e il completamento dei locali che a breve ospiteranno il Reparto di Sicurezza Cibernetica.
Le visite si sono svolte nel rigoroso rispetto delle misure di contenimento previste per il contrasto alla diffusione del CoViD-19.

condividi: