fonte: COMFOTER di Supporto

Condividi su Linkedin

Il Comandante della Squadra Aerea alla Caserma Mario Fiore di Motta di Livenza, sede degli specialisti della cooperazione civile-militare.

Visita del Generale di Squadra Aerea Gianni Candotti al Multinational CIMIC Group

Il Comandante della Squadra Aerea, Generale di Squadra Aerea Gianni Candotti, responsabile dei livelli di prontezza operativa dei reparti e delle unità periferiche dell’AM, ha fatto visita, nei giorni scorsi, alla Caserma Mario Fiore di Motta di Livenza, sede del Multinational CIMIC Group (MCNG), al fine di approfondire la conoscenza dell’ente, riconosciuto in ambito NATO come centro di expertise per la civil-military cooperation.


Dopo i saluti di benvenuto, il Comandante del MNCG, Colonnello Mattia Zuzzi, ha accompagnato il Generale Candotti presso la sala riunioni dove, alla presenza dello staff nazionale, ha illustrato un sintetico briefing sulle molteplici attività del Reparto in ambito NATO e nelle missioni internazionali.


“La peculiarità interforze di questa unità conferisce spessore ed ampi orizzonti alla funzione operativa CIMIC, sempre più importante e fondamentale negli scenari internazionali in cui le Forze Armate sono chiamate ad intervenire”, ha dichiarato il Generale Candotti al termine della presentazione.


Il Multinational CIMIC Group annovera nel proprio staff, infatti, personale proveniente da tutte le Forze Armate che, durante la permanenza presso Motta di Livenza, si specializza nella civil-military cooperation diventando “operatore CIMIC”, qualifica riconosciuta in ambito Alleanza, e partecipando ad operazioni sotto egida ONU, NATO e EU.


Prima di ripartire, il Generale Candotti ha voluto congratularsi e ringraziare gli uomini e le donne del Multinational CIMIC Group per la quotidiana opera svolta non solo in ambito nazionale, ma anche in quello internazionale.


La visita, svoltasi nel pieno rispetto delle misure di contenimento del contagio da CoViD-19, si è conclusa con la firma dell’Albo d’Onore.


condividi: