fonte: COMFORDOT

Il Generale Camporeale incontra il personale degli Istituti di Formazione dell’Esercito impegnati nell’esercitazione a Cesano e Monteromano.

L’Area della Formazione, Specializzazione e Dottrina dell’Esercito in addestramento

Il Generale di Corpo d'Armata Salvatore Camporeale, Comandante per la Formazione, Specializzazione e Dottrina dell'Esercito, unitamente a tutti i Comandanti delle Scuole e degli Istituti, ha incontrato ieri a Cesano e Monteromano, il personale impegnato nelle attività addestrative dell'esercitazione "UNA ACIES 2020".

L'Alto Ufficiale, presso la Scuola di Fanteria di Cesano, ha avuto modo di assistere ad alcune fasi delle principali attività addestrative: combattimento nei centri abitati, corso di pattugliatore scelto e plotone mortai, effettuate, rispettivamente, dagli Ufficiali di fanteria del 198° corso, dagli allievi ufficiali del 200° e dai marescialli del XX.

Successivamente, il Gen. Camporeale si è recato presso il poligono di Monteromano dove, dopo un breve briefing nell'ambito del quale sono stati illustrati i lineamenti dell'esercitazione a fuoco diurna con l'obice FH-70, ha assistito all'acquisizione del target sul terreno da parte del nucleo osservatori, alla richiesta di intervento inoltrata al posto comando dell'unità, alla determinazione dei dati di tiro ed alla successiva azione di fuoco, attività condotte rispettivamente dagli ufficiali di artiglieria del 198° e 199° corso.

La visita è proseguita con l'esercitazione di plotone di fanteria leggera in attacco a fuoco svolta dagli Ufficiali di fanteria del 199° corso e dagli allievi marescialli del XXI. Intenso l'impegno degli esercitati durante le varie fasi: schieramento sulla linea di partenza, avvicinamento all'obiettivo, attacco, rastrellamento e consolidamento.

Infine, il Generale Camporeale ha assistito ai tiri con armi portatili (fucile d'assalto ARX 160 e mitragliatrice leggera MINIMI) effettuati dagli allievi ufficiali del 201° corso dell'Accademia Militare.

L'Alto Ufficiale ha ricordato al personale esercitato quanto sia importante fare riferimento al binomio indissolubile preparazione tecnico-professionale e rispetto dei valori etici e morali, quale pietra angolare della vita militare.

La molteplicità delle attività addestrative di "UNA ACIES 2020", svolte dagli uomini e dalle donne dell'Area della Formazione, Specializzazione e Dottrina dell'Esercito Italiano, costituisce una rilevante occasione di crescita per i futuri quadri dirigenti e direttivi dell'Esercito, riuniti "in un'unica schiera".

Tutte le attività logistiche ed addestrative sono state condotte nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti in materia di contenimento della pandemia COVID-19.

condividi: