fonte: SME

Il Generale di Corpo d’Armata Salvatore Farina in visita al Nucleo Iniziale di Formazione del Reparto Sicurezza Cibernetica.

Trasparenza e spazio alle idee dei giovani

​Accolto al suo arrivo dal Generale di Brigata Luigi Carpineto, Comandante delle Trasmissioni, il Generale Farina ha incontrato il personale del Comando e della Scuola delle Trasmissioni per porgere loro il proprio saluto e apprezzamento per il lavoro finora svolto e per gli eccellenti risultati ottenuti, sottolineando come la sfida legata alla sempre più rapida evoluzione degli strumenti tecnologici che supportano le varie attività operative e addestrative dell’Esercito abbia sempre visto l’arma delle trasmissioni sempre pronta nell’adeguarsi a tali mutamenti.


Il Capo di SME ha inoltre potuto apprezzare i progressi fatti dal Nucleo Iniziale di Formazione del Reparto Sicurezza Cibernetica, una cellula composta da personale altamente specializzato ed inquadrato nel Comando Trasmissioni dell’Esercito, che opererà in sinergia ed a supporto del Comando Interforze Operazioni Cibernetiche (CIOC). L’Esercito, infatti, ha da tempo predisposto una serie di studi e misure per tutelare le proprie strutture e il proprio personale dalle minacce di natura cibernetica, rispondendo alle nuove sfide della Cyber Defence.


Nel pomeriggio, l’alto Ufficiale ha visitato la Scuola di Sanità e Veterinaria, dove era in corso un’attività di addestramento e validazione del personale, delle procedure, dei mezzi e dei materiali in approntamento per le diverse esercitazioni, di cui molte inquadrate in ambito NATO, che vedranno il personale sanitario dell’Esercito cooperare con i colleghi dei vari Paesi amici ed alleati in scenari addestrativi sempre più complessi.

condividi: