Centinaia di studenti hanno inaugurato le tappe di Arezzo e Borgo San Lorenzo. Attesa per l'evento di Lucca: l'Esercito al Lucca Comics.

Mostra itinerante sulla Grande Guerra e Lucca Comics per l'IGM

L'entusiasmo dei giovani studenti e un'atmosfera di festa hanno accolto l'Esercito Italiano in occasione delle due tappe della mostra itinerante "La Grande Guerra" già esposta presso la prefettura di Arezzo e attualmente visionabile presso il palazzo comunale di Borgo San Lorenzo (Firenze).

A presentare i 18 pannelli didattico-illustrativi, realizzati dall’Ufficio Storico dello Stato Maggiore dell’Esercito, il Generale di Divisione Pietro Tornabene, comandante dell'Istituto Geografico Militare, che ha introdotto i temi della mostra alla presenza del prefetto e del sindaco di Arezzo (Anna Palombi e Alessandro Ghinelli) nella tappa che si è conclusa domenica 21 ottobre. Nella giornata di martedì 23 ottobre, l'alto ufficiale è stato accolto dal primo cittadino del comune di Borgo San Lorenzo, Paolo Omoboni, accompagnato da circa 150 studenti: tra di essi il coro delle classi terze della scuola media locale che ha intonato canti sul tema del Primo Conflitto Mondiale: "Il Monte Canino", "La Canzone del Piave". Emozionante il momento in cui è stato intonato "Il canto degli Italiani" nella sua versione completa.

La mostra proseguirà, dal 31 ottobre al 04 novembre, nell'ambito del dispositivo promozionale allestito dalla Forza Armata, con il coordinamento dell'IGM, in occasione dell'edizione numero 52 del "Lucca Comics and Games". In particolare, gli uomini e le donne con le stellette presenteranno due differenti assetti all'interno del "Cortile degli Svizzeri" nel centro storico. Il primo, di profilo storico, vedrà anche lo schieramento sul terreno di un autocarro "Fiat 15 TER" del 1911 appartenente al Museo Storico della Motorizzazione e di un binomio di granatieri in uniforme storica del conflitto del 1915-1918. Il secondo, invece, sarà caratterizzato dalla presenza di un "VTLM Lince HITROLE" e di una moto Cagiva, entrambi in dotazione alla Brigata Folgore, che verrà sensorizzata al fine di far interagire virtualmente i visitatori nella guida.

Completeranno il dispositivo promozionale due militari dotati di equipaggiamento "soldato futuro". Per l'occasione, un infopoint fornirà informazioni utili sui concorsi in atto. L'Esercito Italiano attende dunque gli appassionati della storia d'Italia e, in generale, tutti i coloro che vorranno conoscerlo più da vicino. ​

condividi: