Condividi su Linkedin

Si è conclusa la fase di familiarizzazione con i mezzi e sistemi d’arma in dotazione all’Arma di Fanteria.

I sottotenenti dell’Arma di Fanteria si addestrano sulle piattaforme di combattimento

​Si è concluso, presso la Scuola di Fanteria, il modulo teorico-pratico rivolto ai Sottotenenti del 199° Corso, sulle piattaforme di combattimento in dotazione alle varie specialità dell’Arma di Fanteria.

Il modulo addestrativo, parte integrante del Corso Tecnico Applicativo (CTA), ha rappresentato un’importante opportunità formativa, per acquisire le procedure d’impiego dei veicoli in dotazione alla fanteria leggera, media e pesante.

In particolare i Sottotenenti, di futura assegnazione presso i reparti di tutta Italia, delle specialità paracadutisti, lagunari e granatieri, hanno seguito uno stage addestrativo sul VTLM “Lince” equipaggiato con torretta “Hitrole”, sistema che permette l’impiego delle principali armi di reparto da remoto, riducendo i rischi per il personale di bordo ed elevando il livello di force protection.

Gli Ufficiali destinati alle unità di fanteria e bersaglieri hanno condotto attività di familiarizzazione sui veicoli medi e pesanti, rispettivamente VBM “Freccia” e VCC80 “Dardo”, entrambi armati di torretta con cannone Oerlinkon KBA da 25 mm.

Con la collaborazione del personale altamente qualificato delle Brigate “Pinerolo” e “Garibaldi”, i frequentatori hanno potuto apprezzare le potenzialità e le caratteristiche d’impiego dei veicoli blindati -ruotati e cingolati- attraverso la simulazione delle procedure tecnico-tattiche tipiche degli equipaggi degli IFV (Infantry Fighting Vehicles).

Il modulo specialistico, dedicato alle Piattaforme di Combattimento della Fanteria, ha confermato la validità e l’efficacia formativo-addestrativa derivante dalla collaborazione tra i reparti operativi e l’area della Formazione, rimarcando l’importanza del connubio del “sapere” e del “saper fare” come elemento fondamentale nella crescita professionale dei giovani ufficiali dell’Esercito Italiano.

condividi: