fonte: COMFORDOT

Condividi su Linkedin

Giuramento a Cassino, Verona e Ascoli Piceno

Siate sempre pronti a vivere i valori dell’Esercito!

​Nei giorni scorsi, presso i tre Reggimenti di Addestramento Volontari dell’ 80° RAV "Roma", dell’ 85° RAV "Verona" e del 235° RAV "Piceno", hanno prestato giuramento 249 volontari in ferma prefissata di un anno (VFP-1) dell'Esercito Italiano, appartenenti al secondo scaglione del primo blocco 2020. 

Le cerimonie, svolte nel pieno rispetto delle norme vigenti per il contrasto e contenimento da COVID-19, sono state presiedute dal Comandante della Scuola di Fanteria, Generale di Brigata Roberto Viglietta e sono state trasmesse in diretta sui canali social della Forza Armata.

I volontari al cospetto delle Bandiere di Guerra dei Reggimenti e di fronte ai propri Comandanti, gridando “Lo Giuro”, hanno confermato la volontà di aderire a quegli ideali e quei valori militari che caratterizzano, da 160 anni, l’Istituzione alla quale hanno scelto di appartenere.

Il Comandante della Scuola di Fanteria rivolgendosi ai giovani soldati ha sottolineato come : “Il vostro essere qui dimostra la volontà di imparare e il coraggio nel saper affrontare le scelte, la capacità di mettersi in gioco per superare i propri limiti e il desiderio di voler diventare uomini e donne che, con disciplina e onore, hanno deciso di servire in armi la nostra bella Italia” e poi ha continuato “Siate pronti a servire il Paese, pronti ad aiutare gli altri, pronti a vivere i valori dell’Esercito Italiano”.

I giovani soldati, giunti al termine di una intensa fase addestrativa della durata di 6 settimane che ha permesso loro di apprendere le norme che regolano l’organizzazione militare, di conseguire una adeguata preparazione fisica nonché di acquisire le conoscenze e le capacità di base e combat proprie di ogni soldato, nei prossimi giorni, raggiungeranno le Unità della Forza Armata, dislocate su tutto il territorio nazionale.

condividi: