fonte: SME

Gli Atleti del Centro Sportivo Olimpico dell'Esercito prestano giuramento alla Repubblica Italiana.

Giurano gli Atleti del Centro Sportivo Olimpico dell'Esercito

​Alla presenza del Sottocapo di Stato Maggiore dell'Esercito, Generale di Corpo d'Armata Claudio Mora, si è svolta oggi, a Roma, presso la caserma Silvano Abba,  sede del Centro Sportivo Olimpico dell'Esercito, la cerimonia di Giuramento dei VFP4 Atleti reclutati con il 16° concorso.

 

Le giovani leve delle discipline di atletica leggera, badminton, ginnastica, nuoto, pentathlon militare, pentathlon moderno, pesistica, pugilato e scherma, hanno prestato giuramento alla Repubblica Italiana in un contesto di altro profilo simbolico che ha visto la partecipazione dei presidenti delle federazioni sportive nazionali FIDAL (atletica leggera), FICR (cronometristi), FIJLKAM (judo, lotta, karate e arti marziali),  FIPM (pentathlon moderno), FIPE (pesistica), FIS (scherma) e dei segretari del CIP (comitato paralimpico),  della FITA (taekwondo) e della FIBA (badminton). Tra gli atleti inquadrati nello schieramento erano presenti i medagliati olimpici Bacosi (tiro a volo), Chamizo (lotta), Basile, Giuffrida (judo) e Dallapè  (tuffi), i plurimedagliati  a livello internazionale Criscio, Cavaliere  (scherma),  Cardin , Maestri (karate),  Meucci, Inglese (Atletica), Tocci, Bertocchi e Batki (tuffi) e  il Caporale Maggiore Scelto R.O. Monica Contrafatto, medaglia di bronzo alle paralimpiadi di Rio de Janeiro 2016 e medaglia di argento ai campionati mondiali di Londra 2017.

 

Gli atleti più anziani hanno colto l'occasione per incoraggiare i giurandi, sottolineando l'importanza dello spirito di squadra e del senso di appartenenza, quali elementi fondamentali per vincere le sfide più difficili.

 

La cerimonia di giuramento ha evidenziato ancora una volta il ruolo di riferimento sempre più centrale svolto dal Centro Sportivo dell'Esercito per lo sport nazionale e per la promozione dell'immagine del nostro Paese nel mondo.


condividi: