fonte: COMFORDOT

345 soldati hanno gridato "Lo Giuro" alla "Clementi" di Ascoli

Cerimonia di giuramento al 235° "Piceno"

​Trecentoquarantacinque  soldati, frequentatori del corso basico per Volontari in Ferma Prefissata di un anno del 2° Bando 2° Blocco 2017, questa mattina hanno prestato giuramento di fedeltà alla Repubblica Italiana nella Caserma "Emidio Clementi", sede del 235° Reggimento "Piceno".

 Al cospetto della Bandiera di Guerra del Reggimento, decorata di Croce di Cavaliere dell'Ordine Militare d'Italia e di Medaglia d'Argento al Valor Militare e alla presenza del Generale di Brigata Giuseppe Faraglia, Comandante del Centro Addestramento Volontari, nonché delle massime Autorità militari, civili e religiose della Regione Marche, i Volontari hanno gridato "Lo Giuro!", sulle note dell'Inno di Mameli, con l'accompagnamento della Musica d'Ordinanza della Banda della Scuola Trasporti e Materiali.

 Il 2° Bando 2° Blocco 2017 è stato intitolato alla memoria del Fante Duilio Merli, decorato di Medaglia d'Oro al Valor Militare con la seguente motivazione:  "esempio continuo di fulgido valore ai compagni, nel portare un ordine in una zona fortemente battuta dal fuoco avversario, rimasto ferito una prima volta, proseguiva nel proprio mandato. Nuovamente ferito al capo, recapitava egualmente l'ordine e, quantunque estenuato, attingendo nel sentimento del dovere la forza di un sublime eroismo, si presentava calmo e sereno al suo superiore ed insistentemente chiedeva di tornare al comando del battaglione, come da ordine ricevuto. Decedeva, poco dopo, in seguito all'aggravarsi delle ferite riportate, lasciando gloriosamente la vita sul campo» (Castagnevizza, 23-27 maggio 1917).

 Il Colonnello Fabrizio Pianese, Comandante di Reggimento, nel suo intervento, rivolgendosi ai soldati ha asserito: "quella di oggi è una giornata speciale e indimenticabile che rimarrà scolpita tra i ricordi più belli della vostra vita.State per compiere il più solenne dei riti. Il primo importante passo che segna l'inizio di un lungo cammino, di crescita e di formazione, foriero di grandi soddisfazioni e di prestigiosi traguardi ma, certamente, non privo di difficoltà, di sacrifici e di tante, tantissime prove, da affrontare e superare brillantemente".

 Il Generale Faraglia, nel corso del suo intervento ha parlato del giuramento come un evento sacro "poiché si ispira a propositi nobili di fedeltà e servizio per la patria, per il bene comune, per il prossimo; a valori profondi come la disciplina, il sacrificio, l'onore, il senso di giustizia. E' un impegno assoluto, assunto in maniera solenne di fronte al popolo italiano e di fronte alla bandiera che per noi soldati rappresenta la dignità e l'onore, la fedeltà e il coraggio, la virtù e il sacrificio del nostro essere soldati".

 I Volontari del 2° Bando 2° Blocco  2017, giunti lo scorso 9 novembre ad Ascoli Piceno per la frequenza del corso basico, permarranno nella Città delle Cento Torri fino al prossimo 25 gennaio, prima di essere assegnati ai Reparti e Unità della Forza Armata dislocati su tutto il territorio nazionale. 

condividi: