fonte: COMFOP Sud

L'Esercito ricorda il Generale di Brigata Di Maria nel centoduesimo anniversario della sua morte.

Un Eroe siciliano caduto alla testa dei suoi uomini nel corso della Grande Guerra

​Si è celebrato nei giorni scorsi il centoduesimo anniversario della morte del Generale di Brigata Eugenio Di Maria, eroe siciliano Caduto alla testa dei suoi uomini nel corso della Grande Guerra.

 

L'Esercito lo ha ricordato con una sobria cerimonia militare nella Chiesa di San Domenico a Palermo. Le massime Autorità cittadine hanno accompagnato il Generale Claudio Minghetti, comandante dell'Esercito in Sicilia, nella deposizione di un omaggio floreale dinnanzi al sepolcro del Generale Di Maria posto nella navata destra della Basilica.

 

Le note del silenzio hanno accompagnato la breve funzione, al termine della quale il Generale Minghetti ha voluto ricordarne la figura ripercorrendone brevemente la carriera, soffermandosi sull'estremo sacrificio: "abbiamo il dovere di rinnovare ai giovani, la memoria del Generale Di Maria il quale ha condotto la Brigata "Sassari" all'assolvimento del compito, vanificando l'operazione avversaria che non ha quindi avuto successo, prestando fede all'amore di Patria fino alla fine incitando con il proprio esempio gli uomini ai suoi ordini…".

 

Gli onori militari sono stati resi da un plotone del 6° Reggimento Bersaglieri la cui fanfara ha eseguito "la leggenda del Piave".

condividi: