fonte: COMFOTER di Supporto

La Festa dell'Arma delle Trasmissioni nella città di Leonessa.

Alla celebrazione della Festa dell'Arma il Comandante delle FOTER di Supporto

Si è svolta questa mattina, nella città di Leonessa, alla presenza del Comandante delle Forze Operative Terrestri di Supporto, Generale di Corpo d'Armata Amedeo Sperotto, la cerimonia militare per la ricorrenza della Festa dell'Arma delle Trasmissioni.

 

La giornata ha avuto inizio con la celebrazione, nella Chiesa di San Francesco, della Santa Messa officiata dall'Ordinario Militare Mons. S.E. Santo Marcianò, alla quale hanno preso parte, oltre alle autorità militari, civili e religiose, anche la popolazione della città di Leonessa.

 

Al termine della funzione religiosa si è svolta, in Piazza VII Aprile, la cerimonia solenne che ha visto schierati la Banda dell'Esercito, le Bandiere di Guerra dell'Arma delle Trasmissioni e dell'11° Reggimento Trasmissioni, un Reggimento di Formazione in armi articolato su due Compagnie miste composte da personale dei Reggimenti Trasmissioni dipendenti, i Gonfaloni della città di Leonessa e di Civitavecchia ed il Medagliere dell'Associazione Nazionale Genieri e Trasmettitori.

 

Densi di significato i contenuti esposti dalle autorità militari nei loro interventi: il Generale di Brigata Carpineto, Ispettore e Comandante delle Trasmissioni, ha ricordato l'importante ricorrenza che ricade quest'anno: il centenario della Battaglia del Solstizio che valse alle Trasmissioni la Medaglia d'Oro al Valor Militare e di come, da allora, attraverso altrettanti fatti d'arme che hanno visto i trasmettitori protagonisti, oggi si può parlare di Arma delle Trasmissioni.

 

Il Generale di Corpo d'Armata Sperotto, nel suo discorso ha invitato tutti i presenti, militari e non, a sfruttare questa importante giornata come un momento di riflessione, andando al di là del mero fatto storico, e concentrarsi su un altro aspetto altrettanto importante: i protagonisti di queste battaglie i soldati, uomini semplici, spesso senza nome, che hanno dimostrato in momenti di estremo pericolo la loro grandezza di valori, in primis il senso di responsabilità, valori in cui l'Esercito si identifica.

 

In occasione della contestuale ricorrenza del 40° anniversario del gemellaggio tra l'11° Reggimento Trasmissioni e la città di Leonessa è stata realizzata una cartolina commemorativa con relativo annullo filatelico; per la scelta del disegno riportata sulla cartolina è stato bandito un concorso che ha coinvolto le scolaresche della Città di Leonessa e i figli dei dipendenti dell'11° Reggimento. Le cartoline ed il relativo annullo filatelico sono stati resi disponibili a tutti gli intervenuti a qualsiasi titolo alle celebrazioni presso un apposito stand di Poste Italiane nell'area della cerimonia.

Nel pomeriggio il personale invitato alla cerimonia ha visitato il sedime addestrativo in cui è stata realizzata l'Esercitazione "Marconi - Leonessa 2018".

 

Nel primo pomeriggio nella sala cinema comunale della città si è tenuto il convegno "Dagli esperimenti di G. Marconi alla Brigata digitalizzata" che ha visto la partecipazione, oltre alle autorità militari e civili, di una rappresentanza dei cittadini di Leonessa e dei Comandi dipendenti. Il tema del convegno era orientato al fornire un sintetico compendio sulla dinamica storico-evolutivo dell'Arma delle Trasmissioni; ciò è stato possibile grazie all'alto profilo dei relatori intervenuti, dal Generale Cremona ai rappresentanti degli Stati Maggiori della Difesa e dell'Esercito dei rispettivi Reparti Sistemi C4I.

condividi: