fonte: CSOE

Grandi aspettative si attendono dagli atleti del Centro Sportivo Esercito

Europei di nuoto, tuffi e atletica in primo piano

​32 e 22, 79 e 81, 14 e 8, questi i numeri che, da mercoledì 13 agosto sino a domenica 24, metteranno a confronto le due più importanti manifestazioni sportive internazionali di quest'estate.

32 è infatti l'edizione 2014 dei campionati europei di nuoto, mentre 22 e quella dell'analoga rassegna di atletica leggera.

A difendere i colori azzurri della prima rassegna continentale ci saranno ben 79 atleti, mentre nella seconda saranno 81, per un totale di 160 atleti di cui, rispettivamente, 14 e 8, per complessivi 22 atleti (10 uomini e 12 donne), in servizio presso il Centro Sportivo Esercito.

Due eventi dai grandi numeri che faranno partire la caccia alla medaglia già martedì 12 agosto dallo stadio "Letzigrund" di Zurigo, con le batterie di qualificazione dei 400 piani e del salto in lungo, specialità che vedranno iscritte: alla prima, il Caporal Maggiore Scelto Chiara Bazzoni, alla seconda, il Caporal Maggiore Scelto Tania Vicenzino.

Mercoledì 13 invece, impegni su entrambi i fronti; dal bacino di "Regattastrecke Grünau" di Berlino, parte la rassegna europea del nuoto in acque libere con la prova della 10 chilometri con il Primo Caporal Maggiore Rachele Bruni, mentre l’atletica azzurra, celebra l’esordio del Primo Caporal Maggiore Marta Milani negli 800.In sintesi, un inizio di settimana di grande spettacolo che proseguirà, per quanto concerne il nuoto, giovedì 14, con la gara del Caporal Maggiore Simone Ruffini nei 10 km, e del Primo Caporal Maggiore Rachele Bruni e del Caporale Giorgia Consiglio in quella della 5 km, per poi chiudere domenica 17, con la disputa della 25 chilometri con la coppia storica del nuoto di fondo azzurro: il Caporal Maggiore Scelto Valerio Cleri ed il Caporal Maggiore Alice Franco.

Ferragosto di fuoco invece per il Caporale Marouan Ranzine, impegnato nelle batterie di qualificazione dei 5000 metri uomini e del Caporal Maggiore Scelto Valentina Aniballi, in quelle del lancio del disco donne.

Grande attesa altresì, per la disputa della maratona femminile di sabato 16 agosto con il Caporal Maggiore Nadia Ejjafini, e di quella maschile del giorno dopo, con il Caporal Maggiore Scelto Daniele Meucci, giornata che vedrà scendere in pista nella staffetta della 4X400, Chiara Bazzoni, Marta Milani, ed il Caporale M. Benedicta Chigbolu.

Da lunedì 18 sino a domenica 24 agosto, prendono invece il via, al "Schwimm und Sprunghalle", le gare di tuffi, ed al Velodromo, situato all'interno dell'Europa Sportpark, quelle di nuoto in vasca. Ma andiamo per ordine.Martedì 19, il giovane Caporal Maggiore Giovanni Tocci esordirà nel trampolino da metri 1, mentre il 22 ed il 23 agosto sarà la volta, prima della campionessa Europea 2012 dalla piattaforma dei 10 metri, il Caporal Maggiore Scelto Noemi Batki, quindi, della vice campionessa mondiale, il Caporal Maggiore Scelto Francesca Dallape' in coppia con Tania Cagnotto, nel trampolino sincro da 3 metri.

Di pari passo, e con cadenza giornaliera, seguirà il programma gare del nuoto, che vedrà iscritti sei atleti dell'Esercito, in 12 specialità, staffette escluse.Lunedì 18 agosto, aprono gli europei di Berlino i neo campioni d'Italia dei 400 stile, dei 100 dorso e dei 50 farfalla, rispettivamente, i Caporal Maggiori Gabriele Detti e Niccolò Bonacchi, ed il Caporale Piero Codia, mentre la neo primatista italiana dei 50 stile, il Primo Caporal Maggiore Erika Ferraioli, esordirà con la staffetta della 4x100 stile libero.

Il giorno seguente sarà la volta del Caporal Maggiore Scelto Federico Turrini nei 200 misti, ed a seguire, dal bronzo europeo in vasca corta dei 1500 dello scorso dicembre, Gabriele Detti; chiude la giornata, Erika Ferraioli nella prova individuale dei 100 stile.

Mercoledì 20, spazio al Caporale Francesco Pavone nei 200 farfalla, ed al ritorno in acqua di Niccolò Bonacchi nei 50 dorso, mentre giovedì 21 e venerdì 22, sarà ancora la volta di Gabriele Detti sulla distanza degli 800 metri, specialità, che con il tempo di 7'42"74, detiene il record europeo, e di Piero Codia nei 100 farfalla.

Chiudono il campionato, sabato 23, Erika Ferraioli nei 50 stile libero insieme a Gabriele Detti con la staffetta 4x200 stile, e domenica 24, il bronzo europeo in vasca corta dei 400 misti, Federico Turrini.

condividi: