fonte: COMFOP Nord

Celebrato il 28° anniversario dell'abbattimento dell'elicottero AB-205 impegnato nella Monitor Mission in ex-Jugoslavia.

In memoria dell'AB-205 dell'Aviazione dell'Esercito impegnato nella Monitor Mission

Nei giorni scorsi, nella sede del 5° Reggimento AVES “Rigel” di Casarsa della Delizia (PN), è stato commemorato il 28° anniversario dell'abbattimento dell'AB-205 dell'Aviazione dell'Esercito Italiano impegnato nella Monitor Mission nei cieli di Podrute, villaggio omonimo non lontano da Novi Marof, estremo nord della Croazia, posta ai confini tra Slovenia e Ungheria.


La cerimonia militare è culminata con la deposizione di una corona d’alloro al monumento ai caduti di Podrute posto dinanzi all' AB-206, eretto a "city guardian" della città friulana in memoria del tragico evento.


Alla commemorazione erano presenti alcuni familiari delle vittime, numerose autorità civili e militari tra cui il sindaco di Casarsa della Delizia, Dottoressa Lavinia Clarotto, il Comandante della Brigata Aeromobile "Friuli", Generale di Brigata Stefano Lagorio, il Comandante del 5° Reggimento AVES "Rigel", Colonnello Francesco Spadolini e i rappresentanti delle Associazioni Combattentistiche e d'Arma del territorio.


Era il 7 gennaio del 1992, quando un elicottero AB-205 dell'Aviazione dell'Esercito Italiano, nominativo radio EC-305, con livrea bianca e insegne europee della Monitor Mission, veniva abbattuto da un Mig Serbo durante una regolare missione di monitoraggio della Comunità Europea (ECMM). A seguito dell'abbattimento persero la vita il Tenente Colonnello Enzo Venturini, i Marescialli Silvano Natale e Fiorenzo Ramacci, il Sergente Maggiore Marco Matta e un Ufficiale della Marina Francese, Jean Loup Eychenne. Dopo la breve ma significativa cerimonia, è stata celebrata presso la Chiesa parrocchiale di Santa Croce e Beata Vergine del Rosario una messa in suffragio officiata dal Cappellano Militare e dal Priore di Casarsa.




condividi: