Esercito a sostegno della popolazione civile sigla accordo con Ares 118

Esercito Italiano, risorsa del Paese, a favore della collettività nazionale.

E' stato firmato in data 5 febbraio 2019, nella caserma "Castro Pretorio" di Roma, sede del Raggruppamento Logistico Centrale, il protocollo d'intesa tra l'Esercito Italiano e l'Azienda Regionale Emergenza Sanitaria (ARES 118) che prevede la possibilità di sfruttare l'elisuperficie presente nella struttura militare per l'atterraggio di elisoccorsi d'urgenza svolti dalla Elitaliana S.p.A., concessionaria del servizio "Helicopter Emergency Medical Service" per conto dell'ARES 118.

 

Erano presenti alla firma il Comandante del Raggruppamento Logistico Centrale, Brigadier Generale Cosimo De Lorenzo, rappresentante per l'Esercito Italiano, il Direttore Generale dell'ARES 118, dottoressa Maria Paola Corradi, e il Direttore Generale di Elitaliana, dottor Giampiero Pedone.

Il protocollo d'intesa firmato prevede la concessione dell'utilizzo, da parte della predetta Azienda Regionale, del dedicato sedime della caserma "Castro Pretorio" per l'elitrasporto di persone in situazione sanitaria critica, concorrendo così al soccorso della vita umana e all'assistenza ed al sostegno della popolazione civile. Nel solo anno 2018 sono stati effettuati 235 atterraggi di urgenza per il supporto/soccorso di un numero non inferiore di vite umane.

 

La predetta iniziativa curata dal Raggruppamento Logistico Centrale, già posta in essere in occasione del  "Giubileo della Misericordia", si inserisce nella costante e continua azione di concorso che l'Esercito Italiano, risorsa del Paese, svolge a favore della collettività nazionale.


condividi: