fonte: COMFOP Sud

Condividi su Linkedin

A Trani e a Catanzaro i militari dell’Esercito donano sangue ed emoderivati all’AVIS.

I militari dell’Esercito contribuiscono alla donazione di sangue in Puglia e Calabria

​ Si sono svolte presso la caserma "Lolli Ghetti" di Trani due giornate all'insegna della solidarietà: i militari del 9° reggimento “fanteria” hanno infatti aderito alla ormai consolidata intesa con il centro trasfusionale dell’ASL della provincia di Barletta, Andria, Trani, in collaborazione con l’associazione AVIS – sezione di Trani. L’attività si è svolta nel pieno rispetto dei protocolli di sicurezza che, oltre all'anamnesi del donatore, hanno anche previsto l'analisi del sangue e di emoderivati e il test sierologico per il COVID 19.

I militari del 9° reggimento, unità alle dipendenze della Brigata meccanizzata "Pinerolo", sempre in prima linea nella donazione del sangue con raccolte periodiche, soprattutto nella stagione estiva, hanno accolto l’appello alla donazione, con generosità e altruismo raccogliendo oltre 90 sacche di sangue.

La Presidente Luisa Sgarra, nel ringraziare il Comandante e tutto lo staff dell’infermeria del 9° reggimento, ha ricordato che l’emodonazione rappresenta sempre un gesto di grande altruismo perché il sangue si dona e non si crea in laboratorio, ed in questo l’Esercito sta dando un grandissimo contributo, soprattutto in questo momento di crisi in cui l’esigenza di sangue è maggiore.

Il Comandante di reggimento, Colonnello Luca Carbonetti, ha espresso un sentito ringraziamento all’Associazione AVIS locale per il quotidiano impegno in favore di coloro che sono in difficoltà.

Negli stessi giorni, anche il Comando Militare Esercito “Calabria” ha organizzato, in collaborazione con l’AVIS di Catanzaro, una giornata dedicata alla donazione di sangue ed emoderivati, ospitando un’autoemoteca dell’AVIS regionale. I militari del CME “Calabria”, assieme a quelli del Raggruppamento “Calabria” di Strade Sicure, hanno risposto numerosi all’appello dimostrando, come in altre occasioni, alto senso civico e altruismo.

condividi: