Condividi su Linkedin

I Bersaglieri della Brigata “Aosta” ospitano il raduno tecnico della Nazionale Para-Archery.

Gli atleti della nazionale azzurra Para-Archery preparano i mondiali outdoor di Dubai al 6° reggimento Bersaglieri

​Si è svolto a Trapani nei giorni scorsi, presso la Caserma “Luigi Giannettino”, sede del 6° reggimento Bersaglieri, il primo raduno della Nazionale Paralimpica di tiro con l’arco.

Dopo le tre medaglie conquistate ai Giochi Paralimpici di Tokyo 2020, nei quattro giorni di raduno in Sicilia, gli atleti della compagine azzurra hanno portato avanti, sotto la guida del commissario tecnico Willy Fuchsova e del suo staff, la preparazione tecnica in vista dei prossimi mondiali outdoor in programma a Dubai nel febbraio del 2022.

Protagonisti sulla linea di tiro i campioni medagliati allo Yumenoshima Park Archery Field di Tokyo, tra cui la calabrese Enza Petrilli (Asd Aida), vincitrice dell'argento nel tiro con l’arco ricurvo, il duo vincitore dell'argento olimpico nel tiro con l’arco misto Elisabetta Mijno e Stefano Travisani, entrambi atleti delle Fiamme Azzurre e l'atleta trapanese Maria Andrea Virgilio (Dyamond Archery Palermo), vincitrice del bronzo nella disciplina del tiro con l’arco compound.

Il sindaco di Trapani, Giacomo Tranchida, nell’accogliere gli atleti ha ribadito l’eccellente sinergia tra Esercito ed Enti locali, evidenziando la proficua collaborazione che l’Amministrazione Comunale ha avviato oramai da molti anni con il 6° reggimento Bersaglieri, già “cittadino onorario” trapanese.

condividi: