fonte: COMFOP Sud

Gli specialisti del 4° Reggimento Genio Guastatori della Brigata "Aosta" neutralizzano bomba da 500 libbre a Canicattì in provincia di Agrigento.

Fatto brillare in cava un residuato bellico risalente al secondo conflitto mondiale

Nei giorni scorsi, a seguito della richiesta di intervento della Prefettura di Agrigento, gli artificieri dell'Esercito, in forza al 4° Reggimento Genio Guastatori di Palermo, hanno neutralizzato una bomba d'aereo  del peso di 500 libbre con oltre 100 chilogrammi di esplosivo.

 

Il residuato bellico era stato rinvenuto in un terreno privato nel territorio di Canicattì (Agrigento). Le operazioni di bonifica hanno richiesto il trasporto dell'ordigno, in coordinamento con le forze di Polizia e dei Vigili del Fuoco, presso una cava sita in contrada Grottarossa nel territorio del Comune di Caltanissetta dove è avvenuto il brillamento in condizioni di sicurezza.

 

L'attività di bonifica degli ordigni bellici inesplosi, rinvenuti in Sicilia, vede impegnati continuamente i guastatori della Brigata "Aosta". I reparti del genio, grazie alle esperienze maturate nei teatri operativi ed alla elevata connotazione "dual-use", operano in favore della comunità nazionale, sia nella bonifica di residuati bellici ancora ampiamente presenti nel territorio nazionale, sia in caso di pubbliche calamità in soccorso della popolazione civile.

 


condividi: