Tante le soddisfazioni del Centro Sportivo Esercito grazie alle medaglie conquistate a Villars.

Trionfo alpino grazie allo squadrone targato CSE

Presso la località elvetica di Villars, dove si sta svolgendo il Campionato Mondiale di sci alpinismo, brillanti risultati per gli azzurri facenti parte del Reparto Attività Sportive - Sezione Sport Invernali dell'Esercito.


In una prova combattuta dal primo all'ultimo metro di gara, ha avuto la meglio  il 1° Caporal Maggiore Robert Antonioli, che con un margine di 35" circa sul collega 1° Caporal Maggiore Michele Boscacci si è laureato campione del mondo. Doppietta italiana dunque con chiusura del podio da parte del francese Gachet.


Molto bene la gara condotta dal Caporal Maggiore Nadir Maguet, che assieme al transalpino ha lottato per il bronzo sino all'ultima salita chiudendo poi con un rispettoso quarto posto. Nella categoria femminile, un fortissimo Caporal Maggiore Alba De Silvestro si laurea vice campionessa del mondo, alle spalle di Axelle Mollart  e davanti alla transalpina Bonnel Lorna.


Applausi nelle categorie Espoir, dove al maschile il Caporal Maggiore Davide Magnini, conquista la medaglia d'oro Espoir. Prestazione che lo classifica al 6° posto assoluto. Tra le donne, al suo primo anno da Espoir conferma le sue ottime doti fisiche, il Caporale Giulia Murada, regalando un'altra medaglia d'oro alla nazionale azzurra e soprattutto al Centro Sportivo Esercito di cui difende i colori da ormai due stagioni. Chiude al quarto posto il Caporal Maggiore Giulia Compagnoni ad un passo dal podio.




condividi: