Condividi su Linkedin

 Il 32° Reggimento Carri della Brigata “Ariete” dona uova pasquali ai bambini affetti da autismo.

Analoga iniziativa del 32° in favore dell’associazione “La Nostra Famiglia” di San Vito al Tagliamento nei giorni scorsi

Il 32° Reggimento Carri, unità operativa dell'Esercito inquadrata nella 132^ Brigata corazzata "Ariete", ha donato uova pasquali all'associazione "Pass" (Progetto Autismo Spilimbergo Solidale), ente no profit della cittadina friulana che si occupa di assistenza e supporto in favore delle famiglie con bambini affetti da autismo.


La consegna delle uova di cioccolato, frutto di una raccolta volontaria, organizzata e sostenuta dai carristi del reparto militare di Tauriano, è avvenuta a margine di una cerimonia, svoltasi nei giorni scorsi presso il Palazzo di Sopra, sede del municipio di Spilimbergo, alla presenza del Prefetto di Pordenone, Dottor Domenico Lione, del Sindaco di Spilimbergo, Dottor Enrico Sarcinelli, del Comandante del 32° Reggimento carri, Colonnello Gian Luigi Radesco, e dei rappresentanti dell'Associazione "Pass".


Nel corso della cerimonia la responsabile del "Pass", Elisabetta Turani, ha espresso il proprio ringraziamento ai carristi dell'Ariete per questo gesto di sensibilità e vicinanza verso i piccoli assistiti dell'organizzazione.

Nei giorni scorsi il 32° Reggimento carri ha condotto un'analoga iniziativa in favore dell'associazione "La Nostra Famiglia" di San Vito al Tagliamento, ente attivo nella cura e assistenza riabilitativa di persone con disabilità, soprattutto in età evolutiva, donando cento uova pasquali ai giovani ospiti della struttura.


condividi: