I militari della Brigata Garibaldi in addestramento in Germania con altre 10 nazioni.

Alla Garibaldi la leadership dell'esercitazione NATO in Germania

​​​Sono più di 2200 i militari provenienti da 10 paesi tra cui Italia, Stati Uniti, Gran Bretagna Canada, Germania e Slovenia impegnati, in questi giorni, nell'esercitazione "Allied Spirit IV" in corso di svolgimento, dal 10 gennaio al 5 febbraio, presso il Joint Multinational Readiness Command (JMRC) di Hohenfels in Germania.

 

L'obiettivo dell'esercitazione è quello di incrementare il livello di addestramento di forze appartenenti alla NATO ad operare congiuntamente nella gestione di scenari di crisi oltre che a testare l'interoperabilità dei sistemi e la sicurezza delle comunicazioni.

 

Per la prima volta l'Italia è incaricata di fornire il quartier generale in questo tipo di esercitazione e a tale scopo la Brigata Bersaglieri "Garibaldi", rinforzata da assetti specialistici provenienti dal Comando Artiglieria, dal 7° Reggimento Trasmissioni e da altri reparti della Forza Armata, è stata designata al comando di una forza multinazionale costituita da unità provenienti da tutti i paesi interessati.

 

Il JMRC di Hohenfels consente l'addestramento in scenari realistici ed in condizioni ambientali difficili, una opportunità fondamentale per i comandanti a tutti i livelli di operare congiuntamente e di condividere procedure e tecniche confrontandosi nella pianificazione e condotta di operazioni. La ricerca dei massimi livelli di interoperabilità consentirà di individuare soluzioni idonee alle sfide contemporanee contribuendo ad elevare il livello di prontezza delle forze ed a creare uno strumento militare flessibile ed idoneo ad operare in ogni contesto.​

condividi: