fonte: COMFORDOT

L'Esercito in prima linea  alla maratona interforze di donazione di sangue.

Progetto "Insieme per la vita 2018 "

Giunta al termine l’iniziativa intitolata “Insieme per la vita 2018”, promossa dalla Scuola di Cavalleria di Lecce e che ha visto la partecipazione, oltre che dell’Esercito, di tutte le forze di Polizia, dei Carabinieri, dei Vigili del Fuoco, della DIA di Lecce, della capitaneria di porto di Gallipoli, dell’Aeronautica Militare e della Prefettura del capoluogo. 


Il progetto ha riunito tutte le Forze Armate e dell’Ordine, con lo scopo di assicurare al centro trasfusionale dell’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce i quantitativi aggiuntivi di sangue necessari al periodo estivo nei quali si registra un’esponente richiesta del fabbisogno. Una vera e propria maratona di solidarietà tra Forze Armate e Forze dell’Ordine, a supporto dell’ospedale che durante il periodo di luglio e agosto soffre la carenza di sangue. 


L'iniziativa è nata nel corso di una precedente donazione svolta ad aprile dal personale della Scuola di Cavalleria, in occasione della ricorrenza di San Giorgio, Santo Protettore dell'Arma, quando Il dottor Di Renzo, responsabile del reparto, ha manifestato l'occorrenza, lanciando la sfida a continuare nella stessa direzione per andare incontro ai bisogni della collettività. Sfida accolta con entusiasmo dal  Comandante della Scuola di Cavalleria di Lecce, Generale di Brigata Angelo Minelli e sposata dal Prefetto di Lecce, Claudio Palomba che hanno chiamato a rinforzo su unico fronte tutte le divise del territorio unite per un obiettivo comune. Partita così il 6 luglio e per i successivi 8 venerdì, la maratona di donazioni, una ‘task force interforze" di donatori in divisa che si sono recati  presso il centro trasfusionale dell’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce per effettuare la donazione garantendo fino al 31 agosto, un ciclo continuo di disponibilità di sangue in un periodo in cui vi è l'incremento di necessità. 


Un centro di coordinamento allestito presso la Scuola di Cavalleria, ha pilotato il gettito di donatori, gestendo i vari flussi settimanali e permettendo al centro stesso di svolgere le attività in armonia con quelle ordinarie.  Alla conferenza stampa tenutasi  presso la Prefettura di Lecce, il Prefetto Palomba ha presentato i risultati e gli esiti del progetto: oltre 200 le donazioni effettuate in soli 8 appuntamenti, un incremento del 56% rispetto allo stesso periodo dell'anno 2017. "200 donazioni...200 vite!" lo slogan nato spontaneamente a seguito dell'attività. I brillanti risultati raggiunti ed il crescente entusiasmo attorno all'iniziativa hanno gettato già le basi per future "maratone" e "task force interforze" tra Istituzioni, Forze Armate e dell'Ordine nel segno della solidarietà e verso un obiettivo comune, come sempre al servizio della collettività.




condividi: