Condividi su Linkedin

Continuano le attività addestrative in presenza per l'approntamento e l'aggiornamento dei soccorritori militari di prossimo impiego estero.

Il continuo addestramento dei soccorritori militari dell’Esercito

​Si è concluso oggi il 57° Corso di Aggiornamento per Soccorritori Militari presso la Scuola di Sanità e Veterinaria Militare di Roma.

Il corso, iniziato l'8 marzo, al quale hanno preso parte un Sottufficiale e 14 Graduati provenienti da differenti Enti e Comandi della Forza Armata, ha previsto una fase teorica di aggiornamento sulle ultime linee guida del Tactical Combat Casualty Care, e un'intensa fase pratica culminata con l'esercitazione valutativa finale.

L’aggiornamento dei soccorritori militari, ha mantenuto la sua imprescindibile condotta in presenza ed è stato condotto nel pieno rispetto delle norme vigenti per il contrasto e contenimento da CoViD-19.

La Scuola di Sanità e Veterinaria dell’esercito, benchè annoveri come principale mission quella di formare personale sanitario, esprime anche capacità didattico-addestrative a favore del personale non sanitario.

L'aggiornamento continuo dei soccorritori militari rappresenta elemento di particolare rilevanza, al fine di garantire, durante le operazioni condotte nei differenti teatri operativi, il soccorso immediato e l’attivazione dei percorsi di cura sino al raggiungimento delle strutture sanitarie campali, di fatto riducendo l'incidenza di morti prevenibili sul campo.

condividi: