fonte: COMFOTER di Supporto

Attività teoriche ed operative per oltre trenta allievi provenienti dalle Forze Armate Italiane, Inglesi, Portoghesi, Spagnole  ma anche dal mondo civile.

Terminato il “CIMIC Tactical Operator Course” alla Caserma Mario Fiore

​Si è concluso il corso dedicato agli operatori CIMIC destinati ad operare a livello tattico, svoltosi nella caserma “Mario Fiore” di Motta di Livenza, sede del Multinational CIMIC Group.


Il corso, che ha lo scopo di fornire ai frequentatori le conoscenze e le capacità per interfacciarsi con i numerosi attori, militari e civili, governativi e non, nelle zone di operazione, ha visto la partecipazione di 34 studenti provenienti dalle Forze Armate di Italia, Regno Unito, Portogallo, Spagna e Romania nonché da personale civile, nazionale e straniero.

Il "CIMIC Tactical Operator Course" (CTOC), ha la peculiarità di essere, attualmente, l'unico corso, nel panorama dell'offerta formativa della NATO, dedicato alla preparazione degli operatori a livello tattico. Svolto interamente in lingua inglese e della durata di due settimane ha visto affiancarsi al corpo istruttori del Multinational CIMIC Group, anche formatori, italiani e stranieri, esperti in crisis management provenienti dall’ambiente civile. I frequentatori hanno svolto oltre alle normali lezioni frontali anche un numero consistente di role play e attività di orientiring dove viene richiesto di utilizzare gli strumenti acquisiti in aula per mediare e cooperare in situazioni di stress fisico e nel pieno delle attività operative.

Gli operatori CIMIC sono, a tutt'oggi, impiegati nelle aree di crisi dove l'Esercito Italiano è chiamato ad operare e questo permette di ottenere un ciclo virtuoso della didattica: realizzare in operazione ciò che si è studiato in aula e insegnare in aula ciò che si apprende in operazione per offrire una formazione perfettamente aderente agli attuali, mutevoli e complessi scenari operativi.
condividi: