fonte: COMFORDOT

Al Ce.Si.Va. e al Centro Addestramento Tattico di Brunico, si chiudono, rispettivamente, la 2^ Sessione d'Integrazione Operativa (S.I.O) e livex "Aquila 6/2017"

Terminate al Ce.Si.Va. la 2^S.I.O. ed al C.A.T. di Brunico la livex "Aquila 6/2017"

​Nel quadro della programmazione delle attività addestrative del Centro Simulazione e Validazione dell’Esercito, lo scorso venerdì, presso la caserma “Giorgi” di Civitavecchia ed il Centro di Addestramento Tattico (C.A.T.) di Brunico (BZ), si sono rispettivamente concluse la 2^ Sessione di Integrazione Operativa 2017 (S.I.O.) e l’Esercitazione “Aquila 6/2017”.

La prima attività, strutturata su tre fasi, ha preso il via il 16 ottobre ed è stata dedicata al “Test Scenario”, con lo svolgimento di una “Risk Reduction”, propedeutica alla Campagna di Sperimentazione Tecnico Tattica e Tecnico Operativa (TT&TO), nella quale sono stati definiti gli atti tattici operativi con test di verifica funzionale sulle nuove versioni software dei sistemi C2.

Nella seconda, programmata dal 30 ottobre al 7 di novembre, si procederà con la configurazione dei sistemi digitalizzati di C2, mentre la terza ed ultima parte, di previsto svolgimento dal 20 novembre al 1 dicembre presso il poligono di Tor di Nebbia, sarà interamente dedicata alla “Fase Condotta” con lo sviluppo dei citati atti tattici.

In tale ambito, il Centro Simulazione e Validazione dell’Esercito svolge la funzione di sperimentatore dell’integrazione delle piattaforme digitali dell’Esercito analizzando, verificando e validando le capacità operative dei sistemi di progetti di Forza NEC (Network Enabled Capability), mediante l’effettuazione di sessioni d’integrazione operativa svolte nel corso dell’anno e sempre più frequentemente integrate nel contesto dei "main training events" dell’Esercito.

Sempre venerdì, presso il dipendente C.A.T. di Brunico (BZ), ha invece avuto termine l’esercitazione “Aquila 6/2017”, attività "livex" che permette alle unità della Forza Armata di operare in ambienti reali, utilizzando le armi individuali, i veicoli e i sistemi d’arma in dotazione.

Alla citata attività addestrativa erano contrapposti un'Unità Blufor formata da un plotone esplorante del 4° reggimento“Genova” Cavalleria", a un'unità Opfor composta da un plotone del 6°reggimento alpini.

Nell’ambito della simulazione addestrativa Live, Constructive e Virtual, il Centro di Simulazione e Validazione costituisce il principale riferimento dell’Esercito per l’approntamento dei posti comando, degli staff e delle unità destinate all’impiego fuori del territorio nazionale, utilizzando sistemi informatici tecnologicamente avanzati di simulazione e di comando e controllo, avvalendosi della collaborazione di esperti di settore e di personale già impiegato nel Teatro Operativo di riferimento.

condividi: