fonte: COMFOP Sud

A Messina la tre giorni di celebrazioni per la commemorazione del Centenario della Grande Guerra.

Tre giorni di valori, memoria e musica

Si sono concluse la scorsa settimana, presso il Sacrario di "Cristo Re", le celebrazioni per la commemorazione della Grande Guerra promosse dalla Prefettura di Messina di concerto con la Brigata Meccanizzata "Aosta", alla presenza di numerose autorità civili e militari della città e degli studenti degli Istituti Comprensivi "Mazzini" e "Santa Margherita" e Istituto d'Istruzione Superiore "La Farina - Basile".

 

Dopo la solenne cerimonia dell'alzabandiera, sono intervenuti sul tema della Grande Guerra il Professore Luigi Chiara, dell'Università di Messina ed il Professore Vincenzo Caruso, Direttore del Parco Museo - Forte Cavalli.

 

Al termine degli interventi sono stati presentati i lavori che gli studenti delle scuole hanno preparato sul tema della Grande Guerra. Coinvolgente ed emozionante l'intervento del Dirigente Scolastico dell'Istituto Comprensivo "Mazzini", Dottor Domenico Genovese, che ha interpretato delle poesie del poeta Giuseppe Ungaretti coinvolgendo l'intero uditorio.

 

Al termine il Comandante della Brigata Meccanizzata "Aosta", Generale di Brigata Marco Buscemi, ha consegnato gli Attestati di Servizio ai pronipoti dei combattenti caduti in guerra. Una tre giorni ricca di eventi che ha visto al Teatro Vittorio Emanuele il suggestivo Concerto Interforze dei Complessi Bandistici Musicali con l'esibizione della Banda della Brigata Meccanizzata "Aosta", della Fanfara del 12° Reggimento Carabinieri "Sicilia" e della Fanfara del 6° Reggimento Bersaglieri di Trapani e l'inaugurazione della mostra itinerante di cimeli della Grande Guerra che toccherà tutte le province e si concluderà a Palermo il prossimo mese di novembre.  

 

 


condividi: