fonte: COMFOP NORD

Condividi su Linkedin

Deposizione di una corona di alloro ai Caduti in occasione della ricorrenza al Reggimento “Genova Cavalleria” (4°).

Il 225° anniversario del Fatto d'Arme del "Bricchetto" presso la splendida città fortezza di Palmanova

Nei giorni scorsi, il Reggimento "Genova Cavalleria" (4°), con sede dal 1947 presso la splendida città fortezza di Palmanova, ha commemorato il 225° anniversario del Fatto d'Arme del "Bricchetto" (21 aprile 1796), festa di Corpo dell'unità.


Gli allora "Dragoni del Re", incaricati di proteggere la ritirata della fanteria piemontese impegnata contro le truppe di Napoleone, sul colle del Bricchetto, caricarono e misero in fuga Dragoni e Ussari nemici, infinitamente superiori nel numero. Per l'audacia, la fermezza, il coraggio e la generosità dimostrate in detta circostanza, Re Vittorio Amedeo III concesse due medaglie d'oro al Valor Militare al Reggimento ritenendo che "una sola non bastasse a premiar tanto valore".


L'unicità di tale atto nell'ambito dei reparti dell'Esercito Italiano e l'eroicità dimostrata in tale occasione riempie ancora oggi di orgoglio i Dragoni di "Genova Cavalleria" e li investe di un profondo e viscerale senso di responsabilità nel servire lo Stendardo e nel gettare quotidianamente "il cuore oltre l'ostacolo" per affrontare con determinazione le sfide future.


Proprio con questo sentimento, il 98° Comandante, Colonnello Alessio Bacco, accompagnato idealmente, per il rispetto delle limitazioni imposte dal contenimento della diffusione da Covid-19, dai "propri" uomini e donne ha deposto una corona al monumento ai caduti, onorando la memoria di coloro che, nei secoli, hanno offerto la propria vita per la Patria e l'onore dello Stendardo.


A sottolineare l'importanza del 225° anniversario anche nell'ambito della comunità locale, il Sindaco di Palmanova Francesco Martines, a nome di tutto il Consiglio Comunale, ha approvato un ordine del giorno all'unanimità per attestare: "un segno di riconoscenza e di sostegno al Comando del Reggimento Genova Cavalleria (4°), in virtù del forte legame storico tra la Città e i Dragoni, rimarcando lo spirito di abnegazione nell'impegno che da decenni assumono concretamente per il mantenimento della pace, della difesa delle popolazioni oppresse, nel concreto aiuto nelle terre sofferenti, nel pronto intervento nelle situazioni d'emergenza e nell'impegno nella sicurezza, con professionalità e alto spirito di servizio…".


Il Reggimento "Genova Cavalleria" costituisce oggi una realtà operativa impegnata costantemente in operazioni all'estero e sul territorio nazionale e inserita, con un pacchetto di forze, nel bacino della Capacità Nazionale di Proiezione dal Mare, del quale la Brigata di Cavalleria “Pozzuolo del Friuli” è principale espressione per la componente Esercito.


condividi: