Condividi su Linkedin

Conferita la Cittadinanza onoraria di Novara allo storico reggimento di cavalleria dell’Esercito.

Novara, Cittadinanza ai “Bianchi Lancieri”

​Si è svolta, presso il cortile del Castello Visconteo-Sforzesco della città di Novara, nel pieno rispetto delle misure di protezione e di contenimento del contagio da Covid-19, la cerimonia ufficiale del conferimento della Cittadinanza onoraria al reggimento “Lancieri di Novara” (5°), in aderenza alla decisione assunta nel Consiglio Comunale del 25 marzo scorso.

Il Sindaco di Novara, dott. Alessandro Canelli, ha conferito la cittadinanza al Comandante dell’Unità, Colonnello Tommaso Magistretti, alla presenza di numerose Autorità politiche locali e del Consigliere Nazionale per il Piemonte e la Valle d’Aosta dell’Associazione Nazionale Arma di Cavalleria Generale di Corpo d’Armata (ris.) Flaviano Godio.

Il Consiglio Comunale, rappresentato dal Sindaco Canelli, ha voluto riconoscere al reggimento che porta con orgoglio il nome della città piemontese dal 1828, i quasi duecento anni di vita, in cui si è contraddistinto per una ininterrotta storia di valore, sacrificio, generosità ed altruismo. Un’Unità dell’Esercito “coesa, splendida e motivata” esempio di eccellenza italiana che spicca come “motore della compagine militare, ma anche come propulsore delle fondamentali virtù civiche che si fondono nel contesto sociale delle nostre comunità locali”.

La cerimonia, iniziata con la deposizione di una corona di alloro dinnanzi al monumento ai Caduti, quale tributo a quanti con il sacrificio della propria vita e con la fedeltà al tricolore hanno posto le basi per la democrazia e libertà in Italia, è continuata con l’intervento del Generale Godio, che ha voluto rimarcare l’importanza del massimo riconoscimento concesso dal Comune di Novara ai “Bianchi Lancieri” (cosi chiamati dal colore che li rappresenta) i quali, rimanendo sempre fedeli al proprio motto “Albis Ardua”, dalle guerre di Indipendenza alle recenti operazioni nel contesto internazionale, sono sempre stati indiscussi protagonisti della nostra Patria.

Il Colonnello Magistretti ha ringraziato il primo cittadino e il Consiglio Comunale per il riconoscimento ricevuto, orgoglio per tutto il personale del reggimento e ha ricambiato consegnando al sindaco una pergamena in ricordo della giornata.

Il reggimento “Lancieri di Novara” è una Unità dell’Esercito inquadrata nella 132^ Brigata corazzata "Ariete", con sede nella città di Codroipo. Nei quasi due secoli della sua storia, con il suo operato caratterizzato da assoluta abnegazione e incondizionato spirito di sacrificio, il reggimento ha sempre contribuito a soddisfare le imprescindibili esigenze di sicurezza sia in Italia (a supporto della popolazione in gravi calamità naturali come alluvioni e terremoti, in operazioni in supporto alle forze di Polizia per la lotta alla criminalità organizzata e alla prevenzione di possibili attacchi terroristici), sia in operazioni all’estero, fornendo il proprio contributo nella promozione della sicurezza e della pace. Proprio in questi mesi, circa duecento “Baveri Bianchi”, stanno operando nel sud del Libano sotto l’egida delle Nazioni Unite come promotori del ripristino del tessuto sociale e garanti della pace.

condividi: