fonte: SME

Sabaudia, conferenza sul tema “Artiglieria Controaerei, impiego nei moderni scenari operativi e prospettive future”

Sabaudia, convegno per il centenario dell’Artiglieria Controaerei

​​​​​Sabaudia, si è conclusa oggi, alla presenza del Capo di Stato Maggiore dell'Esercito, Generale di Corpo d'Armata Danilo Errico, e del Comandante delle Forze Operative Terrestri, Generale di Corpo d'Armata Alberto Primicerj, la due giorni di eventi organizzata per il centenario dell'istituzione dell'Artiglieria Controaerei.

 

Il Comandante dell'Artiglieria Controaerei, Generale di Brigata Carlo Zontilli, ha inaugurato ieri i lavori con la conferenza sul tema "Artiglieria Controaerei, impiego nei moderni scenari operativi e prospettive future" ai quali hanno partecipato qualificati conferenzieri dell'Esercito Italiano, una nutrita rappresentanza degli addetti militari alla Difesa di paesi amici e alleati e dell'industria della Difesa italiana.

A seguire, in serata, la Banda dell'Artiglieria Controaerei si è esibita in un concerto con un repertorio di brani militari commemorativi della Prima Guerra Mondiale e musiche contemporanee.

 

Il Capo di SME nell'ambito del suo intervento ha sottolineato - "la contraerei è stata protagonista di un continuo sviluppo tecnologico e di successive trasformazioni e oggi dispone di armamenti all'avanguardia e di personale altamente qualificato" e poi ha concluso "questa nicchia di eccellenza va salvaguardata perché contribuisce alla difesa integrata dello spazio aereo Nazionale e Nato oltre a rappresentare una capacità cruciale, alla luce dei nuovi contesti internazionali".

 

L'evento è proseguito oggi con una dimostrazione, nelle aree addestrative del comune di Sabaudia, delle capacità operative che la specialità è in grado di esprimere.

I militari del 17° Reggimento "Sforzesca", reparto che contribuisce alla capacità nazionale di proiezione dal mare, hanno dato vita ad una serie di atti tattici inseriti nel quadro di uno sbarco anfibio con l'impiego anche di elicotteri AB-412, CH-​47 e NH-90 dell'Aviazione dell'Esercito.

 

Successivamente, presso le aree addestrative, le Autorità civili e militari hanno visitato una mostra statica dei principali sistemi d'arma controaerei, mezzi e posti comando in dotazione e di possibile acquisizione futura.

 

A conclusione dell'attività il Capo di Stato Maggiore dell'Esercito, nel palazzo del Comune di Sabaudia, insieme al primo cittadino, Dott. Maurizio Lucci, ha inaugurato una targa celebrativa per il centenario della costituzione del primo Reparto di Artiglieria Controaerei del Capitano Augusto de Pignier, avvenuta a Nettuno il 10 gennaio 1915.

 

Il comando di artiglieria controaerei, con i suoi uomini e le sue donne è adesso impegnato sul territorio nazionale con oltre 200 soldati nell'operazione "Strade Sicure".​

condividi: