fonte: COMLOG

Condividi su Linkedin

Al Tenente Generale Antonio Battistini è subentrato il Maggior Generale Massimo Barozzi.

Il passaggio di consegne è avvenuto alla presenza del Comandante Logistico dell’Esercito

​Ieri, alla presenza del Comandante Logistico dell’Esercito, Generale di Corpo d’Armata Francesco Paolo Figliuolo, il Tenente Generale Antonio Battistini ha ceduto l’incarico di Comandante di Sanità e Veterinaria dell’Esercito al Maggior Generale Massimo Barozzi.


Nel corso del passaggio di consegne, che ha avuto luogo presso la Caserma ‘E. Bianchi’, il Generale Figliuolo ha espresso gratitudine al Generale Battistini, destinato a un prestigioso incarico all’interno della struttura commissariale per l’emergenza Covid-19, rimarcando le altissime qualità morali che, accompagnate alla competenza e alla capacità professionale, hanno caratterizzato il suo operato durante il mandato.


In particolare, il Comandante Logistico ha voluto evidenziare come grazie al Generale Battistini l’organizzazione della Sanità dell’Esercito si sia fortemente evoluta in senso dinamico: sia seguendo un modello di revisione areale che, attraverso la realizzazione delle Infermerie Presidiarie, ha di fatto contribuito a rendere efficiente ed efficace il concorso fornito dalla Forza Armata nell’ambito dell’emergenza pandemica, sia per l’ampliamento delle collaborazioni con le Aziende Sanitarie e il mondo accademico.


Il Comandante Logistico ha poi rivolto gli auguri per il nuovo incarico al Maggior Generale Massimo Barozzi che ha appena lasciato quello di Direttore Ospedaliero del Policlinico Militare di Roma “Celio”.


Il Comando di Sanità e Veterinaria, posto alle dipendenze del Comando Logistico dell’Esercito, sovrintende all’implementazione della policy del sostegno sanitario di Forza Armata negli ambiti della medicina preventiva, legale e del lavoro, protezione sanitaria delle forze, igiene ambientale e servizi veterinari.

È oggi articolato nel Reparto di Sanità e nel Reparto di Veterinaria ed ha alle dipendenze il Centro Ospedaliero Militare di Milano e 4 Dipartimenti Militari di Medicina Legale (Roma, Padova, Messina e Cagliari), la Commissione Medica Interforze di II Istanza, il Centro Militare Veterinario di Grosseto e l’Ospedale Veterinario Militare di Montelibretti.



condividi: