fonte: COMFOP Sud

Campo Pluriarma  “Devil Forrk” del 152°Reggimento

La Brigata "Sassari" si addestra in previsione dei futuri impieghi operativi

La Brigata Sassari sta effettuando un intenso periodo di addestramento, in vista dei futuri impegni operativi sia in Italia che all'estero. In particolare, dal 1° dicembre 2018, il 152° Reggimento "Sassari" ha iniziato la fase finale dell'addestramento presso il poligono di Capo Teulada. L'attività, pianificata dalla Divisione "Acqui" nell'ambito dei programmi di addestramento delle unità dipendenti, costituisce uno dei più importanti eventi addestrativi del II semestre del 2018.

 

Il percorso addestrativo ha avuto inizio presso le sedi stanziali del Comando Brigata "Sassari" e del 152° Reggimento, con lo sviluppo di una specifica "EQ" (Esercitazione Quadri) a livello Grande Unità, che si è conclusa con l'emanazione degli ordini discendenti e che ha visto il reggimento impegnato anche in un'esercitazione "in guarnigione", a livello minore, condotta con l'uso dei moderni sistemi virtuali di simulazione VBS3, allestiti presso la caserma Gonzaga.

 

La Brigata verrà infatti impiegata, oltre che nell'operazione Strade Sicure, anche come Land Reserve Force, con il 152° Reggimento, con una componente di forze da impiegare per far fronte a qualunque esigenza operativa della NATO nel corso dell'anno 2019, che consente, in particolare, di garantire alla F.A. una capacità di intervento rapido, per fronteggiare con brevi tempi di preavviso, situazioni di crisi non preventivate con possibili risvolti sulla sicurezza nazionale ed internazionale. L'attività addestrativa pluriarma, denominata "Devil Forrk", vede schierate presso il poligono di Capo Teulada la "Sassari" in configurazione brigata pluriarma, inglobando tra le proprie fila anche le unità appartenenti all'82° Reggimento "Torino", al 31° Reggimento Carri, al 4° Reggimento Carri, al 6° Lancieri d'Aosta, oltre al 152° ed al 5° Genio Guastatori.

 

L'esercitazione di gruppo tattico "pluriarma", che si è svolta oggi nel quadro di quest'attività , ha l'obbiettivo di raggiungere la piena interoperabilità tra le diverse componenti di fanteria, carri, cavalleria. L'addestramento dei Dimonios per l'impiego nell'Operazione Strade Sicure è cominciato lo scorso settembre attraverso lo sviluppo di numerose attività addestrative, sia in sede che fuori sede, in diverse aree presenti sul territorio, in previsione dell'impiego a Roma quale Comando di Raggruppamento Lazio - Abruzzo (LA).

 

Tutte le unità della "Sassari" saranno impiegate nell'operazione di "Homeland Security". Ne faranno parte il 151° Reggimento "Sassari", il 3° Reggimento Bersaglieri, il 5° Reggimento Genio Guastatori ed il Reparto Comando e Supporti Tattici "Sassari", i quali stanno infatti svolgendo un addestramento specifico che contempla il metodo di combattimento militare (MCM), le lezioni di tiro con armamento individuale sia notturne che diurne, l'indottrinamento ad hoc per svolgere compiti di agente di pubblica sicurezza e tutte le altre attività utili al controllo del territorio, alla prevenzione della criminalità ed alla vigilanza su siti e obbiettivi sensibili.

condividi: