Soluzioni innovative per particolari esigenze abitative dell’Esercito Italiano

Efficienza tradotta in salute, qualità della vita, produttività e benessere

Lo scorso 19 settembre 2017, presso l'aula Magna del Comando Genio della Città Militare La Cecchignola, si è svolta la Conferenza "BiosPHera 2.0 - soluzioni innovative per particolari esigenze abitative dell'Esercito Italiano".


Tale evento ha rappresentato un momento di confronto e di racconto a seguito della sperimentazione che il Coordinamento Scientifico di BiosPHera 2.0 ha condotto con l’Esercito.


Alla presenza di rappresentanti della Forza Armata, fra gli altri, il Capo del V Reparto Affari Generali dello Stato Maggiore dell’Esercito, Generale di Divisione Giuseppenicola Tota, e il Comandante dell'8° Reparto Infrastrutture Roma, Colonnello Franco Salomone, i relatori Dottor Mirko Taglietti (ideatore del progetto costruito dalla società Aktivhaus, in collaborazione con il Politecnico di Torino dipartimento di Architettura e Design e con l'appoggio dell'Università della Valle D'Aosta), il Dottore di ricerca Francesco Nesi (che ne ha curato gli aspetti energetici e fisico edili) ed il Dottore di ricerca Marco Ivaldi (ricercatore in Fisiopatologia Medica dell'Università degli Studi di Torino) hanno introdotto i concetti base per la salvaguardia dell'ambiente, benessere termoigrometrico, acustico, illuminotecnico, di qualità dell'aria e di manufatti autosufficienti energicamente, secondo i concetti della progettazione Passivhaus.


L'efficienza tradotta in salute, qualità della vita, produttività e benessere, comfort ambientale, con i concetti del Biophilic design scientifico, adottati per la prima volta per una casa passiva, ed il monitoraggio applicato per la prima volta anche su personale militare dell’Esercito che ha abitato per 15 giorni all'interno del modulo, hanno trovato il plauso della platea specialmente nella relazione del Generale di Divisione Tota il quale ha rimarcato l'importanza di cercare sempre nuove soluzioni per i problemi che la Forza Armata, e non solo, si trova ad affrontare sia a livello nazionale sia nei contesti internazionali.


La conferenza si è conclusa con l'apertura a nuove  future collaborazioni tra le parti presenti all'evento al fine di affrontare con positività le nuove sfide in arrivo.




condividi: