fonte: COMFOP SUD

Nella città campana la solidarietà degli uomini e delle donne della Brigata “Garibaldi”

A Caserta gli uomini e le donne della “Garibaldi” sempre al fianco dei cittadini

​I militari dell'Esercito in servizio presso la Caserma "Ferrari Orsi" di Caserta hanno voluto dimostrare la loro solidarietà alla comunità locale soprattutto in questo periodo di emergenza sanitaria.

Questa mattina, infatti, è iniziata l'attività di emodonazione grazie a tre autoemoteche dell'AVIS che hanno effettuato la raccolta del sangue a favore degli ospedali "S. Anna" e "S. Sebastiano" di Caserta, al fine di fronteggiarne la carenza in questo periodo di pandemia.

Un accordo con la Direzione Ospedaliera ha previsto che per l'intera mattinata i mezzi e il personale sanitario fossero a disposizione dei militari appartenenti al Comando Brigata Garibaldi, al Reparto Comando, all' 8° Reggimento Bersaglieri e al 21° Reggimento Genio, tutti enti che insistono a Caserta. Sono stati più di 70 gli uomini e le donne in divisa che hanno accolto l'invito e che volontariamente hanno effettuato la donazione che, a detta dei tecnici impegnati ogni giorno alla ricerca di sangue, è da considerarsi un ottimo risultato.

La Brigata Garibaldi, unità operativa dell'Esercito ormai parte integrante della comunità casertana, è da sempre in prima linea e vicina ai cittadini; alle emodonazioni presso la "Ferrari Orsi", che avvengono ormai ciclicamente da molti anni, si aggiungono le tante raccolte solidali e volontarie di generi di prima necessità donati alle associazioni che si occupano di chi è in difficoltà.

condividi: