fonte: MISIN

Brevetto di paracadutismo italiano e nigerino ai militari delle Forze Armate Nigerine.

I lanci sono stati effettuati grazie anche al supporto della Brigata Paracadutisti “Folgore”

​Al termine del 5° corso di paracadutismo, condotto dagli istruttori del Mobile Training Team della Missione in Niger (MISIN), si è svolta nei giorni scorsi la campagna aviolancistica a favore del Battaglione Paracadutisti delle Forze Armate del Niger (FAN).
In due giornate addestrative sono stati effettuati 149 lanci con i quali gli allievi nigerini hanno conseguito il distintivo di brevetto nigerino e italiano.

La campagna di aviolancio, assicurata dalla missione a MISIN, comandata dal Generale di Brigata Claudio Dei, è svolta a conclusione di un complesso percorso formativo costituito da:
  • corso di fanteria;
  • corso combattimento nei centri abitati; 
  • corso combattimento in aree boschive; 
  • corso per direttori di lancio; 
  • corso ripiegamento paracadute.

Il Battaglione Paracadutisti delle FAN ha così completato il proprio ciclo addestrativo su circa cento militari nigerini. Nell’occasione sei istruttori italiani si sono aviolanciati con i propri allievi, conseguendo il brevetto nigerino. I lanci sono stati effettuati grazie anche al supporto della Brigata Paracadutisti “Folgore” e dell’Aeronautica Militare che ha fornito un velivolo C130.

condividi: