fonte: SME

L’Esercito e i discendenti  del  Duca della Vittoria ricordano il  Generale Diaz.

La figura di Armando Diaz è quella di un comandante esemplare

​Il Capo di Stato Maggiore dell’Esercito, Generale di Corpo d’Armata Salvatore Farina, ha aperto questa mattina, presso la Biblioteca Militare Centrale di Palazzo Esercito il convegno scientifico sul tema “L’ultima Battaglia – Armando Diaz e il suo Esercito” frutto della collaborazione tra lo stato Maggiore dell’Esercito, la famiglia DIAZ e numerosi storici del panorama accademico italiano.

Il Generale Farina, nell'aprire i lavori del convegno, ha salutato insieme agli eredi della famiglia Diaz, il Sottosegretario alla Difesa, Onorevole Raffaele Volpi e i numerosi ospiti presenti, tra i quali gli studenti dell’Istituto Magistrale Giordano Bruno di Roma, e nel ringraziare tutte le personalità che hanno collaborato agli studi sul Duca della Vittoria, ha ricordato che la figura di Armando Diaz è quella di un comandante esemplare. “Aver cura del morale e del benessere dei soldati, provvedere al loro equipaggiamento, focalizzare lo sforzo sulle unità operative e sulla cooperazione tra le varie Armi, dialogare senza essere sottomesso alle istanze degli Alleati, tenere rapporti sereni e costruttivi con le Autorità Governative e adoperarsi per far sopportare lo sforzo bellico da tutte le altri componenti della società nazionale, sono qualità altrettanto valide per un Comandante moderno” - sottolineando inoltre – “i valori che mossero i giovani italiani in divisa di quegli anni rappresentano ancora i valori portanti dell’essere e dell’agire dei soldati dell’Esercito di oggi”. Il convegno è proseguito poi con l’intervento del professor Alfonso de Ceballos-Escalera che ha raccontato curiosità sull’araldica del titolo di Duca della Vittoria e dalla relazione di storiografia militare del Professor Andrea Ungari.

I lavori del convegno sono continuati con l’importante relazione del dottor Federico Goddi incentrata sulla figura di Diaz come uomo e comandante a cui è seguito l’intervento del dottor Fabio Cassani Pironti che ha raccontato agli intervenuti alcuni aspetti inediti della genealogia di Armando Diaz.

Il convegno è stato l’ennesimo di una serie di manifestazioni che porteranno l’Esercito, protagonista di quelle vicende storiche, a raccontare e celebrare i fatti bellici e i valori di quei giorni sul Piave, che diedero all’Italia la Vittoria e l’Unità.

condividi: