fonte: COMFORDOT

Al Centro Addestramento Tattico di Brunico si chiude l'esercitazione "livex" "Aquila 7/2017" a favore del NATO Rapid Deployable Corps (NRDC).

Il Ce.Si.Va. punto di riferimento della F.A. della simulazione addestrativa

​Dal 4 al 15 dicembre, presso il Centro Addestramento Tattico (C.A.T.) di Brunico (BZ), si è tenuta l'esercitazione "livex" "Aquila 7/2017". L'attività, rientrante nell'ambito di un calendario di esercitazioni che nel corso del 2017 ha visto interessati a più riprese anche i dipendenti C.AT. di Cesano, Capo Teulada, Lecce e Monte Romano, si è tenuta a favore del Nato Rapid Deployable Corps (NRDC) di Solbiate Olona (VA), ed ha visto contrapposta un'unità denominata Blufor, composta da un plotone del Reggimento Supporti Tattici di NRDC a una unità denominata invece Opfor del 6° Reggimento Alpini. 


Molteplici le attività di mantenimento svolte nell'arco delle due settimane di addestramento, dalla pianificazione e condotta di una ricognizione a quella di un attacco, di un rastrellamento e di una difesa di un centro abitato; dalla pianificazione, organizzazione e difesa di un posto comando, alla gestione delle comunicazioni.


Le attività "livex" permettono alle unità della Forza Armata di operare in ambienti reali, utilizzando le armi individuali, i veicoli e i sistemi d’arma in dotazione. Nell’ambito della simulazione addestrativa, il Centro di Simulazione e Validazione di Civitavecchia costituisce il principale riferimento dell’Esercito per l’approntamento dei posti comando, degli staff e delle unità destinate all’impiego fuori del territorio nazionale, utilizzando sistemi informatici tecnologicamente avanzati di simulazione e di comando e controllo, avvalendosi della collaborazione di esperti di settore e di personale già impiegato nel Teatro Operativo di riferimento.

condividi: